Varese

Varese, Lanciata la prima Leopolda Pd in salsa bosina

Da sinistra, Fisco, Mirabelli, Paris e Battistella

Da sinistra, Fisco, Mirabelli, Paris e Battistella

Una vera e propria Leopolda, ma in salsa bosina. Così si presenterà, sabato prossimo, dalle ore 9.30 alle ore 12.30, presso l’Area Feste Schiranna, la convention programmatica del Pd varesino. “Un confronto utile dal punto di vista programmatico in vista delle prossime elezioni amministrative e del prossimo governo della città”, puntualizza Luca Paris, segretario cittadino, affiancato dal capogruppo Pd in Comune, Fabrizio Mirabelli, e da due esponenti dei Giovani Democratici della città, il segretario Giacomo Fisco e il vice Luca Battistella.

Un incontro per confrontarsi con la città è il cuore dell’iniziativa Pd dal titolo “Varese, sei tu la mia Città”: saranno cinque i tavoli programmatici a cui sono state invitati movimenti, associazioni, ordini professionali. Un mondo variegato che fa dire al segretario cittadino Paris: “Vogliamo ascoltare idee e proposte, confrontandoci con la voce, il cuore e la testa della città giardino”. Così, dopo otto mesi di lavoro dei gruppi che si sono impegnati ad elaborare un programma, che hanno parlato con le realtà cittadine e prodotto molte idee e proposte, questo incontro costituisce ciò che Paris definisce “l’incoronamento di un percorso”. Poi Paris aggiunge: “I gruppi di lavoro vanno ad esaurimento, perchè da settembre inizia una nuova fase”. Al via la corsa delle primarie. Il tutto, conclude Paris, “con l’obiettivo di rilanciare la città”.

I tavoli aperti a tutti che si riuniranno alla Schiranna il prossimo weekend, a partire dalle ore 9.30, sono cinque e tutti approfondiranno un tema peculiare.   Il tavolo Economia, lavoro, sviluppo affronterà la città universitaria. Il tavolo Urbanistica, ambiente e mobilità guarderà a due temi: il riutilizzo e riuso degli edifici, e la nascita di una tecnocity su un’area dismessa. Il tavolo Cultura considerà la cultura come motore di sviluppo. Il tavolo Varese più solidale approfondirà invece le aree di fragilità a Varese.

A questi tavoli, che corrispondono ai gruppi di lavoro, si è aggiunto un tavolo relativo ai Giovani, che come spiega il segretario GD Fisco “si occuperà di sport, declinando questo tema su due versanti: le strutture sportive, spesso vecchie e inadeguate, e il rapporto del Comune con le varie realtà sportive”.

Ad ogni tavolo parteciperanno esponenti dei vari mondi della società civile, dai sindacati e dalle associazioni datoriali al tavolo economico, al mondo dell’associazionismo, Caritas, S. Vincenzo al tavolo sulla solidarietà, agli ordini professionali al tavolo sull’urbanistica, fino a Pallacanestro Varese, Varese Calcio, Rugby Varese e Robur et Fides al tavolo giovanile.

20 giugno 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs