Gallarate

Gallarate, La 3 A del liceo classico vince concorso nazionale Expo

I ragazzi vincitori ad Expo

I ragazzi vincitori ad Expo

La notte del 24 agosto di ogni anno i resti della città di Pompei si rianimano e si riempiono di profumi. Per tutta la notte gli spiriti dei Pompeiani riassaporano i sapori del passato. Accompagnati da una misteriosa guida, ci aggireremo per le vie e le domus della città fantasma, spieremo i segreti di un rito sacro, ci confonderemo tra gli invitati chiassosi dei banchetti e assisteremo al pasto frugale dei servi, per finire in una indaffarata cucina.

Alle luci dell’alba la città ritorna deserta, ma i primi visitatori che varcano i cancelli sentono ancora aleggiare nell’aria insoliti profumi.

E’ questo, in una sintesi necessariamente riduttiva, il contenuto della narrazione multimediale dal titolo Gusti e sapori del passato, con cui la classe 3 A del liceo classico di Gallarate ha vinto il premio per la migliore narrazione per la scuola secondaria di II grado al Concorso Nazionale di EXPO Milano 2015, indetto da PoliculturaEXPO2015.

La narrazione multimediale Gusti e sapori del passato, costruita secondo la modalità del digital storytelling, è stata, infatti, selezionata tra quasi cento narrazioni di scuole secondarie di II grado di tutta Italia e inserita nell’elenco dei finalisti perché “giudicata di elevata qualità”.

Per questo gli studenti della 3 A hanno ricevuto gratuitamente i biglietti per un ingresso ad EXPO 2015 dove il 4 giugno 2015, nel Media Center di EXPO, la loro narrazione è stata proclamata vincitrice come migliore narrazione overall da una Commissione che comprende, oltre a esperti e studenti del Politecnico, anche quelli di altre tre università italiane. Il progetto è stato coordinato dalla prof.ssa Paola Ceroni, con la collaborazione delle colleghe Rossella Calloni e Silvana Aldeni, ed è stata un’occasione offerta alla classe per cimentarsi su contenuti non strettamente scolastici e per conoscere meglio i temi di Expo2015.

I benefici del lavoro, che ha coinvolto con entusiasmo gli studenti, sono stati da un lato lo sviluppo di strategie di ricerca e selezione dei dati, l’incremento dell’utilizzo degli strumenti informatici e del laboratorio, che in un liceo classico non sempre costituisce una pratica quotidiana, dall’altro una maggiore capacità di lavorare in gruppo, dando il proprio contributo personale senza il timore della valutazione. Davvero un’occasione per sentirsi protagonisti del processo formativo e per sperimentare nuove strade verso la conoscenza.

 

Link delle modalità della selezione:

http://www.policulturaexpo.education/wpcontent/uploads/2015/06/the-winner-is/

Link delle foto dei vincitori: http://www.policulturaexpo.education/wp-content/uploads/2015/06/PCE_Vincitori.pdf

Link della narrazione e del trailer: http://www.1001storia.polimi.it/generate/expo2015/p_2088 http://www.1001storiaplus.polimi.it:8080/public/trailers/classe333@pcem2015trailer_512.mp4

7 giugno 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs