Varese

Varese, Lancio del musical dedicato a Cats in prima al Teatro Ucc

Da sinistra Ungaro, Francesca Restucia e l'assessore Simone Longhini

Da sinistra  Leandro Ungaro, Francesca Restuccia e l’assessore Simone Longhini

Nel pomeriggio di oggi il Festival dei Talenti ha presentato il musical di Francesca Restuccia: “MEMORY”, il musical che sarà messo in scena, in prima assoluta nazionale, il 14 giugno presso il Teatro UCC di Varese. Un lancio che ha visto una serie di quadri tratti dal musical, al centro di grande interesse da parte dei tanti varesini che si sono fermati per guardare le danzatrici.

Continuando la tradizione iniziata sin dalla prima edizione, il patron del Festival dei Talenti, Leandro Ungaro, ha scelto la formula del “Press Event & Show” per presentare questo secondo grande spettacolo tra le novità che caratterizzeranno sempre più la 3° edizione 2015. Quindi non una classica conferenza stampa, “ma un vero e proprio mini show in una piazza aperta a chiunque, per condividere il progetto con il pubblico che ormai ci segue con affetto e per stare ancora una volta a fianco ai commercianti”, come ha sottolineato Leandro Ungaro che è intervenuto per illustrare, assieme alla coreografa e protagonista Francesca Restuccia, il “progetto” Memory.

Il Festival dei Talenti, attraverso le sue attività e produzioni proprie, facilita la circolazione di talenti delle varie arti creando opportunità in tutte quelle categorie dello spettacolo che restano dietro le quinte attraverso la collaborazione con diverse scuole della nostra provincia, patrocinando progetti artistici di altri Operatori Culturali, valorizzando e supportando talenti in ogni ambito artistico come nel caso di Francesca Restuccia.

“Era impossibile lasciarsi scappare Francesca, che da quest’anno sarà responsabile della sezione danza del nostro Festival dei Talenti, ruolo che le veniva già riconosciuta dalle altre insegnanti prima ancora che lo ufficializzassimo” – sottolinea orgoglioso Leandro Ungaro.

“Il musical Memory – prosegue Ungaro – nasce dall’idea di Francesca Restuccia di festeggiare il proprio cinquantesimo compleanno assieme a tutti gli allievi che ebbe ai tempi e di riproporre insieme uno spettacolo che era rimasto nei loro cuori. Ma il risultato, che potrete ammirare il 14 giugno è andato ben oltre. Quello che ci è piaciuto maggiormente di Memory è stato il fatto che fosse un progetto di gruppo nato dalla volontà di mettersi in gioco a 360 gradi, affiancando al linguaggio della danza – passione che ha coinvolto ogni singolo protagonista – quello della recitazione e del canto. Un progetto ambizioso, forse, ma affrontato con grande umiltà, con la ricerca costante di superare limiti e scoprire risorse inaspettate, proprio nello spirito del Festival dei Talenti, che è già di per sé un progetto ambizioso, seppure già noto a tutti”.

“Nato come rifacimento del musical portato in scena nel 1990 – spiega Francesca Restuccia – Memory ha preso man mano una sua forma specifica: musiche e storia son rimaste ma tutto attorno è stato rielaborato. Il risultato può essere definito più una “interpretazione” che un “rifacimento”. Sarà uno spettacolo che sorprenderà gli spettatori, ve lo assicuro”!

Era il 7 maggio 1990 – prosegue Restuccia – quando con le mie allieve della scuola Centro Studi Danza e un gruppo di Luino, ho fatto il sold out al Teatro Impero di Varese con il musical “The world of cats” tratto dall’ “Old Possum’s Book Of Pratical Cats” sulle musiche di Andrew Lloyd Webber. Successivamente, il musical è stato replicato, sempre al Teatro Impero nel 1991, con un gruppo più ristretto: la “Balthus Ballet Company”, nome scelto ispirandosi al pittore nei cui quadri erano sempre presenti i gatti e poi nel 1997 a Germignaga con le allieve di quell’anno. Ma la passione per questo spettacolo non si è estinta con l’ultima replica, così decisi di festeggiare il mio compleanno regalandomi un ulteriore versione di questo musical che tanto importante era stato per me e questo l’ho potuto realizzare grazie a Leandro Ungaro con il suo Festival dei Talenti, a Simona Marcolini, preziosa collaboratrice che si è occupata sia di una parte dell’organizzazione che della ricerca di patners” e al supporto logistico del C.F.M. di Barasso.

“Grazie ai social network – prosegue Francesca – ho ricontattato tutti i ballerini della prima edizione che hanno accettato con entusiasmo e, insieme alle allieve di oggi, alla regista Valentina Maselli che ha introdotto anche la recitazione, alla vocal coach Lisa Sacchezin che ha reso possibile l’esecuzione di brani dal vivo, a Sonia Dotti che ha creato una coreografia hip hop e alla presenza della chitarra solista di Angelo Licco, ho dato corpo al mio sogno”.

Il gruppo è composto da circa una quarantina di “gatti” con età compresa fra i 15 e i 65 anni. Saranno presenti dalla prima edizione: Paola Bagattini, Carlo Bianconi, Federica Bottega, Monica Brenga, Sonia Campagnani, Roberta Corsini,

Francesca D’Agostino, Laura Guarnero, Simona Marcolini, Barbara Palmieri, Elena Ragazzi, Nadia Simonetto, Manuela Vailati, Paola Visco a cui si sono aggiunte alcune allieve dell’epoca che non hanno partecipato al primo Cats: Kathleen Rossi e Ruth Patricia Williams Scalisi. Nel cast insieme a loro e alle nuove leve di Francesca Restuccia si sono aggiunti Remigio Pavanello Danilo Ritondale. Il cast verrà ulteriormente arricchito con la presenza dei due attori che guideranno gli spettatori all’interno della storia e dalla straordinaria presenza di Davide Rabaioli, ginnasta di livello nazionale, elemento della compagnia KataKlo.

Ma le novità non finiscono qui. Memory, attraverso i partners del Festival dei Talenti, si è avvalsa di altri eccellenti professionisti, come Angelo Adorisio e Cristian Sinopoli, della Compagnia della Bellezza di Viale Aguggiari di Varese, i quali hanno ideato e creato i trucchi e le acconciature ad hoc per i protagonisti. Grazie a loro è stato possibile avviare un ulteriore progetto parallelo che ha coinvolto nello studio e nella realizzazione di trucchi e acconciature, anche la scuola professionale IAL di Gallarate e la PROLAB MAKE UP ACADEMY di Saronno. Anche questa idea è stata fortemente voluta dal Festival dei Talenti che si fa da tramite fra i “talenti” di tutte le “arti” di tutta la Provincia per creare opportunità per le nuove generazioni. “Nostro intento – commenta Leandro Ungaro – è sì di mettere in luce i talenti ma anche di dare supporto a tutti quei progetti che possano essere una palestra per i giovani che saranno i nuovi professionisti del futuro, come in questo caso nel settore del trucco & parrucco e del make up”.

Anche la realizzazione del progetto grafico ha visto protagonista Giulio F., allievo della quarta classe del Liceo Frattini, sezione audio-video e multimediale, il quale, supportato dalla regista Valentina Maselli ha creato l’immagine ed il logo del musical.  Le video riprese saranno realizzate da Ugo Danesi della QDdesign. Alla Conferenza hanno partecipato, in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Varese l’Assessore alla Cultura, Simone Longhini. Il Press Event & Show è stato preceduto da flash mob in diversi punti della città: da Piazza Carducci proseguendo poi per Piazza del Garibaldino, Piazza Montegrappa, Piazza della Repubblica e culminare in Piazza Forzinetti, luogo ove si è svolta la Conferenza Stampa.

La nuova stagione del Festival dei Talenti 2015 è stata inaugurata con successo (oltre mille spettatori, esclusi gli artisti) il 17 maggio scorso portando in scena, assieme al CFM di Barasso e sempre presso il Teatro UCC, il concerto danzato “Ice and Fire”, sempre di Francesca Restuccia. Ora è la volta del musical MEMORY che, secondo i dati della prevendita dei biglietti, non è azzardato prevedere un altro sold out. Dopo questo grande spettacolo, il Festival dei Talenti entrerà nel vivo delle sue attività nelle varie discipline artistiche che culmineranno con le finali nel mese di settembre.

FOTO

6 giugno 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs