Varese

Varese, Dopo “The Voice”, il rapper J-Ax si racconta a “Panorama d’Italia”

Il popolare rapper al Miv di Varese

Il popolare rapper al Miv di Varese

Grande attesa per J-Ax questo pomeriggio alla sala Giove del Multisala Impero di Varese, dove è approdata la carovana di “Panorama d’Italia” nel penultimo giorno di presenza nella città giardino.

Il rapper, cantautore e produttore discografico era atteso da almeno un’ora dai tanti fans varesini, che hanno seguito con le loro voci i pezzi del rapper che venivano diffusi in sala. Tanto più popolare, il cantante, a pochi giorni dalla fine della sua esperienza di coach alla trasmissione tv “The Voice of Italy”.

J-Ax è arrivato alla Sala Giove accompagnato da applausi e urla. Un successo scontato per il rapper italiano, che subito si prende un secondo applausone quando il suo intervistatore Gianni Poglio gli conferma il doppio disco di platino per “Il bello d’esser brutti”. Un vero trionfo per J-Ax, che subito parla della sua amatissima Carola Campagna, che il rapper ha portato in finale: “Ho avuto c..: le ho fatto cantare Frozen e a quelli della Disney è piaciuta”. E per quanto riguarda il vincitore di “The Voice”, Fabio Curto? “Sarei felicissimo che uno a caso di ‘The Voice’ abbia successo”.

L’intervista consente al rapper di ripercorrere la sua avventura artistica. “Da ragazzo non ero socialmente bello, ero quello che a Milano si chiama ‘gino’. Ma sono certo che quelli più popolari  a scuola, nella vita hanno meno successo dei nerds”. Poi J-Ax parla di Fedez e dell’etichetta creata insieme a lui. “Fedez mi ha dato una svegliata, ma per creare l’etichetta abbiamo rischiato tutto, anche la casa”.

 

29 maggio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs