Varese

Varese, Contro l’omofobia le associazioni scendono in piazza S. Giuseppe

Anche guerre stellari contro l'omofobia

Anche guerre stellari contro l’omofobia

Sabato 23 maggio alle 15:30 in Piazza San Giuseppe a Varese si terrà una manifestazione dal titolo “I Cattivi in Piazza per difendere Varese dall’omofobia”, organizzata dal comitato “Varese C’è”, composto da Arci Varese, Dispari Circolo LGBT Varese, Insubria LGBT, I Sentinelli di Varese, I Lati Oscuri e L’Albero di Antonia. La manifestazione ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’omofobia, della bifobia e della transfobia, il tutto con un taglio ironico: le associazioni e le organizzazioni presenti saranno in piazza per dire che non ci sono “cattivi” sui quali vegliare, ma solo persone che vogliono essere tutelate nei propri diritti.

Ogni partecipante potrà partecipare indossando un costume di un cattivo di fantasia famoso (di un film, di un cartone animato, di un libro, di un fumetto…) oppure portando un cartello recante la scritta “Sono cattivo perché…”. Ognuno potrà completare la frase a proprio piacimento. Sono molte le associazioni, organizzazioni, persone e partiti ad aver aderito alla manifestazione: abrigliasciolta, Arci Varese, CPI – Diocesi di Varese della Chiesa Pastafariana Italiana, Chiesa Pastafariana Italiana Milano, Circolo UAAR di Varese, Donne in Nero – Varese, Dispari – Circolo LGBT Varese, Giampietro Belotti il Nazista dell’Illinois II, Giovani Democratici del Gallaratese, Giovani Democratici Provincia di Varese, I Lati Oscuri, Insubria LGBT, I Sentinelli di Varese, L’albero Di Antonia, Meetup Somma Lombardo in  movimento, MoVimento 5 stelle Lombardia, Movimento 5 Stelle Varese, Name diffusion arci Cantello, Paola  Macchi Regione Lombardia, PSI – Partito Socialista Italiano Federazione di Varese, Unione degli Studenti Varese, Rag Time, Rete della Conoscenza Varese, Rifondazione Comunista – Città di Varese, Se Non Ora Quando (SNOQ Varese), Sinistra Ecologia e Libertà – Federazione di Varese.

Tra gli altri, saranno presenti I Lati Oscuri, 3 ragazzi che il 7 febbraio hanno vestito i panni dei personaggi di ”Guerre stellari” per protestare pacificamente contro le Sentinelle in Piedi (il movimento che si oppone al decreto legislativo sull’omofobia e a quello sulle unioni civili) e Giampietro Belotti, che si è presentato in piazza a Bergamo vestito da nazista dell’Illinois , durante una veglia delle Sentinelle, leggendo il Mein Kampf. Durante la manifestazione, saranno previste anche attività di sensibilizzazione sul tema e la distribuzione di materiale informativo.

Come sottolineano gli organizzatori della manifestazione di Varese, “la situazione in materia in Italia è catastrofica: il nostro Paese è infatti fanalino di coda in tutte le classifiche europee per rispetto dei diritti LGBTQIA. L’ultimo rapporto di ILGA Europe classifica l’Italia 34a su 49 paesi europei per rispetto dei diritti umani e pari uguaglianza rispetto ai diritti degli eterosessuali: l’Italia, insieme a Grecia, Cipro, Lituania, Lettonia, Polonia, Slovacchia, Bulgaria e Romania, non ha ancora legiferato sulla unioni gay. Inoltre, il nostro Paese è stato sanzionato dalla Corte di Strasburgo per più di 120 milioni di euro per violazioni dei diritti dei propri cittadini. A livello locale, sono diversi i convegni e i comizi che si tengono per sottolineare la famiglia naturale come pilastro della società, convegni che finiscono per alimentare odio e intolleranza verso le famiglie omogenitoriali o verso gli omosessuali stessi, mentre l’idea di istituire un registro delle unioni civili per coppie dello stesso sesso (come già avviene in moltissime altre città italiane) a Varese è stata bocciata a settembre 2012″.

22 maggio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs