Regione

Regione, I magnifici dieci targati Varese nella card “Musei di Lombardia”

L'assessore Cappellini e il presidente Cattaneo insieme ai capigruppo

L’assessore Cappellini e il presidente Cattaneo insieme ai capigruppo

Area archeologica e Antiquarium di Castelseprio, la Casa Museo Lodovico Pogliaghi, Civici Musei di Villa Mirabello, Castello di Masnago, Maga di Gallarate, Monastero di Torba, Museo Baroffio e del Santuario del Sacro Monte sopra Varese, l’Isolino Virginia, Villa Della Porta Bozzolo, Volandia Parco e Museo del Volo. Sono questi i luoghi espositivi e i musei presenti in provincia di Varese e che si possono visitare con la carta “Musei di Lombardia”.

Un abbonamento unico che aprirà per un anno intero le porte del grande patrimonio artistico regionale. La Carta “Musei di Lombardia” è stata presentata oggi pomeriggio in Aula consiliare. “E’ un’iniziativa importante – ha sottolineato il Presidente del Consiglio regionale, Raffaele Cattaneo, – che permetterà di promuovere lo straordinario patrimonio storico culturale della nostra regioneL’abbonamento consentirà ai cittadini lombardi di accedere liberamente ogni volta che lo desiderano ai musei pubblici e privati, ai siti e parchi archeologici, alle ville, ai giardini e ai castelli, alle collezioni permanenti e temporanee”.

Prima dell’inizio della seduta pomeridiana, l’assessore regionale alle Culture, Cristina Cappellini, ha spiegato ai consiglieri regionali che “l’abbonamento Musei Lombardia Milano nasce dalla volontà di Regione Lombardia di facilitare l’accesso ai musei e ai luoghi lombardi della cultura, incentivando la fruizione e favorendo il miglioramento dei servizi culturali e lo sviluppo dell’attrattività del territorio”.

La card “Musei Lombardia” è in vendita da oggi e e dà diritto all’ingresso libero e illimitato per un anno nei musei e nei siti culturali del circuito. Per l’avvio del progetto, Regione Lombardia ha stanziato 1.600.000 Euro e ha definito un accordo con la Regione Piemonte, che dal 1997 ha lanciato l’Abbonamento Musei Torino Piemonte, che oggi conta oltre 100.000 utenti.

La card ha un costo compreso tra i 45 Euro (tariffa intera) e i 20 Euro della tariffa junior (6-14 anni), ma in occasione del lancio è prevista una tariffa promozionale (35 euro) per i possessori di altre tessere di circuiti culturali lombardi e si potrà acquistare, oltre che presso l’Urban center di Milano anche direttamente sul sito web www.abbonamentomusei.it.

Ad oggi hanno aderito al circuito oltre 80 musei e luoghi di interesse storico e culturale distribuiti tra Milano e i vari capoluoghi di Provincia del territorio lombardo.  Ulteriori informazioni al sito http://lombardia.abbonamentomusei.it/pages/Abbonamento_Musei/138

 

19 maggio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs