Varese

Varese, Presidio degli insegnanti contro la Buona Scuola di Renzi

scuola1L’appuntamento è davanti alla Prefettura di Varese – Piazzale Libertà dalle 8 alle 11. Un incontro che all’ordine del giorno ha il DDL sulla Buona Scuola del governo Renzi.

Per tutta la giornata di domani, di mattina o pomeriggio a seconda dei territori, i lavoratori della scuola e i sindacati di categoria Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal e Gilda Unams saranno in assemblea e presidio davanti a tutte le Prefetture della Lombardia, per ribadire le loro richieste di modifica alla riforma della scuola del governo Renzi.

A Brescia il presidio si svolgerà mercoledì 20 maggio. Già da oggi, invece, a Milano, flash mob permanente “Non farti piovere addosso la buona scuola, apri anche tu l’ombrello!”, replicato domani e mercoledì, sempre alle 14.30 davanti alla Prefettura (in Corso Monforte). Per domani pomeriggio, alle ore 16, i sindacati sono stati convocati dal direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Delia Campanelli.

Nel corso dei presìdi e assemblee sarà distribuita la lettera rivolta a tutti i parlamentari lombardi e alle famiglie degli studenti, in cui si rimarcano le ragioni della mobilitazione: l’urgenza di un piano di assunzioni che soddisfi le legittime aspettative di migliaia di precari esclusi da quanto prevede l’attuale stesura della legge; il rifiuto di un modello di governo della scuola centrato su prerogative del dirigente enfatizzate a scapito della collegialità e della dimensione cooperativa; la salvaguardia delle prerogative contrattuali su materie che investono aspetti normativi e retributivi del rapporto di lavoro; l’esclusione di soggetti non adeguatamente qualificati nelle sedi di valutazione ai fini della conferma in ruolo e della valorizzazione professionale; la necessità di ascolto reale e non virtuale sull’impianto della riforma stessa.

 

18 maggio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs