Lavena Ponte Tresa

Lavena Ponte Tresa, Fiabe sul cibo per l’edizione Expo di Pontemagico

Gli organizzatori del premio dedicato alla narrativa per ragazzi

Gli organizzatori del premio dedicato alla narrativa per ragazzi

Il Premio letterario PonteMagico nasce nel 2003 per iniziativa dell’Amministrazione comunale di Lavena Ponte Tresa ed è aperto a tutti i cultori e amanti della letteratura per l’infanzia. L’obiettivo del premio letterario  è di individuare nuovi talenti nella narrativa rivolta ai più piccoli.

Il Comune di Lavena-Ponte Tresa, anche quest’anno impegnato nella non facile incombenza della gestione degli aspetti organizzativi e qualitativi del concorso, può confidare in una crescita di partecipazioni che in passato si è attestata a più di 250 elaborati mediamente sottoposti alla Giuria provenienti da tutta la Penisola, ma anche da Svizzera, Spagna, Olanda, Germania, Regno Unito e Australia. Un successo e un riconoscimento derivanti dall’originaria visione degli artefici del concorso che seppero riconoscere il valore intrinseco di un ponte destinato ad unire due Paesi in quanto motore magico di ricerca di conoscenza, di speranza e di amicizia.

Il successo e la rinomanza del concorso è attribuibile anche ad un’efficace campagna di comunicazione sviluppata attraverso eventi promozionali organizzati presso biblioteche ed Associazioni culturali. Tutto il materiale informativo e divulgativo del concorso ha sempre proposto grafiche, colori e soggetti in piena sintonia con il tema del concorso.

In clima di Expo 2015, dove il cibo del futuro sarà il leitmotiv dell’Esposizione Universale di Milano, gli organizzatori del concorso solleticheranno la fantasia  degli aspiranti scrittori proponendo come tema appunto il cibo, inteso come  nutrimento sia del corpo che dell’anima, come recita la frase che accompagna PontemagicoExpo 2015  “Il cibo nutre il corpo, la fiaba nutre l’anima”. La fame, che è uno degli aspetti legati al cibo, e le fiabe sono sempre state un binomio indissolubile, un nesso per fare emergere qualità e abilità, miserie e vigliaccherie di uomini e animali. Dalle volpi alle prese con l’uva, ai Pollicini  sperduti nel bosco in quanto bocche in sovrannumero, la ricerca del sostentamento quotidiano, se abbinata a fantasia e bontà d’animo, ha sempre spalancato le porte di mondi fantastici fatti di case di marzapane, regni sopra le nuvole raggiungibili da piante di fagiolo e porte nascoste celanti  tesori meravigliosi, le più impensabili conclusioni per esorcizzare le paure della povertà e delle ristrettezze.

I partecipanti al conscorso saranno tenuti a mostrare il proprio estro letterario attraverso la fiaba che dovrà essere scritta in lingua italiana, avere una lunghezza non superiore ai 6000 caratteri ed essere inedita. Gli elaborati  dovranno pervenire alla segreteria del concorso entro il 20 luglio 2015 (farà fede la data del timbro postale). Le modalità di invio sono specificate sul sito www.pontemagicoexpo2015.it, su facebook, su twitter e sulle locandine.

La Giuria ha ospitato nelle edizioni passate importanti personalità del mondo della letteratura tra le quali Alda Merini, Lidia Ravera, Roberto Piumini, Gionata Bernasconi, Michele Gazo, Aldo Nove, Andrea Vitali, Alice Bigli e tanti altri.

Gli elaborati verranno valutati da due Giurie composte da letterati che provvederanno a stilare la classifica. La prima Giuria giudicherà tutte le fiabe pervenute determinando le 10 fiabe che andranno in finale e che verranno poi affidate ad una seconda Giuria di letterati che decreteranno la classifica delle 5 fiabe finaliste.  Gli alunni della Scuola Primaria di Lavena Ponte Tresa avranno invece il compito di scegliere, tra le 5 fiabe finaliste, la fiaba delle fiabe, cioè quella che  a loro piace di più e a cui verrà dato il premio speciale “I bambini hanno scelto”. I giovani artisti di WG Art valuteranno la più bella immagine pervenuta, a  cui verrà dato il premio speciale “L’immagine magica”.

La prima Giuria di PontemagicoExpo2015 è composta da: Matteo Speroni (scrittore e giornalista) Erica Arosio (scrittrice e giornalista) Claudio Orrigoni (scrittore).

La seconda Giuria di PontemagicoExpo2015 è composta da: Nino Ferrara (scrittore)  Francesco Testa (cuoco con passioni letterarie)
Le classi 4° e 5° della Scuola Primaria di Lavena Ponte Tresa

I premi:

- € 1000 al primo classificato

- € 600 al secondo classificato

- € 300 al terzo classificato

- Un abbonamento al Piccolo Teatro di Milano al quarto classificato

- Un weekend in una città d’arte italiana al quinto classificato

- Una cena gourmet al vincitore di “I bambini hanno scelto”

- Un libro fotografico al vincitore di “Immagine magica”

Ad ottobre sono previsti degli eventi  collegati al tema del Pontemagico e al  gemellaggio con il Togo. A settembre saranno comunicati alla stampa. La Serata finale si terrà il 24 ottobre alle ore 21 presso l’Auditorium Comunale di Lavena Ponte Tresa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

8 maggio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs