Varese

Varese, Alle Bustecche i ragazzi dell’Anna Frank abbelliscono il parco

I ragzazzi della Frank al lavoro

I ragzazzi della Frank al lavoro

In questi giorni scende in campo nel parco di  via Gemona a Bustecche l’iniziativa “Per fare un tavolo”, emanazione del progetto di coesione sociale “Tangram”: 19 alunni della IIB e alcuni insegnanti della scuola secondaria di primo grado A. Frank, coordinati dagli operatori della cooperativa sociale NATURart e coadiuvati dai tecnici dell’Assessorato al Verde Pubblico, stanno dando vita ai lavori di restyling del principale parco comunale più utilizzato del rione.

Il quartiere si è mostrato accogliente ed entusiasta per questa iniziativa, che ha preso forma in una prima mattinata di lavori la scorsa settimana: gli abitanti, dopo aver osservato l’operato degli scolari, sono a loro volta scesi in campo per supportare le attività intraprese dai ragazzi. Spontaneamente i normali frequentatori del parco, genitori, nonni, ma anche molti giovani in contatto con gli educatori della NATURart, che gestisce un progetto di prevenzione per minori, si sono uniti ai lavori e si sono trasformati in giardinieri, netturbini ed operai, aiutando i ragazzi a ridipingere le panchine, ripulendo con loro gli scivoli e i giochi, riparando insieme agli studenti le recinzioni e le staccionate.

I lavori, oltre ad offrire ai giovani protagonisti un’occasione tangibile e diretta per agire la loro responsabilità di cittadini nel riqualificare il proprio territorio, hanno inoltre lo scopo di “rifare il look” al parco, che sarà uno degli scenari intorno a cui ruoteranno le iniziative del prossimo 24 maggio: una giornata di festa per la conclusione della triennalità di Tangram, finanziato da Fondazione Cariplo e promosso dal Comune di Varese e dall’Ambito Distrettuale Sociale di Varese. Sarà ricco il programma di attività che animerà Bustecche con ingredienti portati da tutti i principali enti che lavorano nel quartiere e a contatto con le famiglie.

E’ anche grazie al progetto “Per fare un tavolo”, finanziato dal Bando Volontariato 2014, che è stato possibile riunire attorno a questa riqualificazione tante realtà del quartiere: gli alunni hanno incontrato una volta a settimana gli educatori di NATURart, generando proposte ed idee in classe con gli insegnanti. Successivamente l’idea di riqualificazione dell’area è stata presentata sia ai tecnici del Verde Pubblico, dr. Cardani e dr.ssa Merico, sia all’Assessore al Verde Pubblico Riccardo Santinon, che i giovani studenti hanno incontrato pochi giorni prima chiedendo ufficialmente l’autorizzazione ad avviare i lavori.

Tale collaborazione è stata sostenuta, oltre che dall’Assessore a Famiglia e Persona Enrico Angelini, anche dal Tavolo di Sviluppo di Comunità di Bustecche, ancora una volta preziosa risorsa in grado di produrre idee, generare soluzioni, coinvolgendo la popolazione in questo processo. Capace soprattutto di ripensare, come in questo caso, il territorio a partire proprio da quelle risorse che ne costituiscono la linfa vitale,  ovvero i giovani, che non sempre hanno spazio nel pensiero circostante e che invece sono attori capaci di immaginare cambiamenti ed esserne protagonisti. E così un parco pubblico può riscopre il suo scopo originario: essere uno spazio di incontro tra cittadini e di scambio tra le generazioni.

5 maggio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, Alle Bustecche i ragazzi dell’Anna Frank abbelliscono il parco

  1. BIANCA il 8 maggio 2015, ore 17:12

    ottima iniziativa se guita da altrettanto impegno nella realizzazione!!!!forza ragazzi il mondo e nelle vostre mani!!!!!!!!!!!!!TOCCA A VOI MIGLIORARLO!!!!!!!

Rispondi

 
 
kaiser jobs