Varese

Varese, Festa di Primavera, le Gev e il riso Expo sfidano il maltempo

Lo chef Ferrarese mostra il risotto Expo

Lo chef Ferrarese mostra il risotto Expo

Il meteo inclemente ha rovinato la Festa di Primavera organizzata dal Distretto del Commercio in collaborazione con il Comune di Varese. Programma ridotto, eventi saltati, appuntamenti in forse. Dopo il taglio del mercato che avrebbe dovuto svolgersi in via Sacco e ieri il trasferimento dello spettacolo Cann Cord e Pell al Teatro Santuccio, questa mattina, sotto al porticato di Palazzo Estense, sede del Comune, sono stati allestiti alcuni banchetti per proporre iniziative e proposte, mentre è continuata la mostra dei bonsai in Salone Estense. Il tutto sotto la supervisione costante della dirigente Rita Furigo.

Tra i banchetti allestiti in Comune quelli dell’Agenzia Formativa CFP di Varese (corso per Florovivaisti); IISS “I. Newton” Varese ( Servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale) e Centro Helen Doron ( Scuola d’Inglese per bambini), Enaip Varese.  Anche un angolo musicale con melodie a stelle e strisce. Ma al termine della mattinata diversi banchetti hanno abbandonato il Comune.

Nonostante il maltempo, c’è stato chi non ha abbandonato la propria posizione. E’ stato il caso delle Gev (Guardie Ecologiche Volontarie), che fin dal primo mattino erano presenti ai Giardini Estensi. Il loro compito, secondo il programma, era quello di mostrare e illustrare gli alberi monumentali. Ma, come racconta il coordinatore delle Gev, Fausto Gambaro, “abbiamo mostrato uno spicchio del grande patrimonio verde di Varese, ma abbiamo anche allargato il nostro raggio d’azione”.

E’ infatti accaduto che le Gev hanno incontrato un gruppo di veronesi, rimasti incantati dalle bellezze arboree. A questo punto le Gev hanno mostrato nei fatti come si fa accoglienza: hanno condotto i turisti anche a piazza Monte Grappa e Piazza Libertà per mostrare loro altre bellezze varesine. “Ci hanno assicurato – sorride Gambaro – che torneranno con loro amici più avanti”.

Non si è perso d’animo neppure lo chef Giordano Ferrarese, presidente provinciale Ristoratori Confcommercio Varese, che ha proposto un ottimo Risotto Expo 2015, ricetta Club di Prodotto “Food & Wellness”. Davanti al banco del risotto si è formato subito una fila, che ha consumato in poche ore due enormi pentoloni.

Il segreto? Un risotto, come racconta Ferrarese, “che prepariamo come tipico piatto della nostra tradizione garantendo qualità e salubrità dei prodotti utilizzati. In pratica abbiamo offerto la “Mantecata di Carnaroli al vino Sebuino dei colli d’Angera e Formaggella del Luinese””. Piatto davvero ottimo, che è diventato il risotto ufficiale di Expo 2015.

 

26 aprile 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs