Varese

Varese, Come regolare le piene del Lago di Ghirla. Riunione dal Prefetto

Il Lago di Ghirla

Il Lago di Ghirla

Si è tenuto ieri mattina, presso la Prefettura di Varese, l’incontro di approfondimento tecnico  previsto in occasione della riunione tenutasi il 28 novembre scorso, a seguito degli eventi  meteorologici avversi verificatisi all’inizio dello stesso mese,  durante la quale Enel Green  Power si era assunta l’impegno di promuovere la realizzazione di uno studio sulle modalità di regolazione dell’intero sistema idrografico del fiume Margorabbia, con particolare riguardo al bacino imbrifero del lago di Ghirla, individuando le possibili soluzioni per mitigare il rischio idrogeologico in caso di eventi di piena .

All’incontro,  presieduto dal Prefetto Giorgio Zanzi , hanno partecipato l’Ing. Corrado Coletta, Responsabile di Enel Green Power per la Lombardia che ha illustrato lo studio insieme con il  prof. Marco Mancini del Politecnico di Milano e i rappresentati della Regione Lombardia e della Provincia di Varese: “Cogliendo in maniera proattiva l’invito del Prefetto, abbiamo avviato questo studio con lo  scopo di esaminare  nel dettaglio l’intero bacino, simulando scenari e le diverse portate raggiungibili – afferma Corrado Coletta – Lo studio ha evidenziato come, nell’ipotesi di  piogge diffuse su tutto il territorio, sia possibile definire una relazione tra la portata scaricata dal lago Ghirla e la portata raggiunta sul torrente Margorabbia. Questo ci consentirà nell’ambito di un costituendo gruppo di lavoro tecnico di portare la nostra esperienza al  servizio del territorio”

In conclusione dell’incontro  il Prefetto ha definito la  composizione del suddetto gruppo di lavoro ed ha anticipato che  le soluzioni tecniche  individuate da tale organo  saranno  successivamente portate  all’esame dei Sindaci e degli altri rappresentanti degli Enti ed  Organismi Territoriali  interessati, al fine di  condividere le strategie operative più idonee a soddisfare le esigenze di protezione civile  e di fruibilità del bacino lacustre e dei corsi d’acqua che compongono il sistema idrografico del fiume Margorabbia.

15 aprile 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs