Busto Arsizio

Busto Arsizio, Ergastolo per l’assassino della sindaca Laura Prati

La sindaca Laura Prati

La sindaca Laura Prati

Termina una vicenda dolorosa, come quella dell’assassinio di Laura Prati. Il gup di Busto Arsizio ha condannato all’ergastolo l’ex vice comandante della Polizia Locale di Cardano al Campo, Giuseppe Pegoraro, che nel luglio 2013 sparò alla sindaca Laura Prati, morta dopo 20 giorni. L’uomo agì per rancore: fu sospeso dopo una condanna per peculato.

I parenti della vittima hanno applaudito la sentenza in aula. “Lo Stato ha fatto la sua parte anche se Laura non torna più: con questa sentenza è stata fatta giustizia, non vendetta” dice il marito della vittima, Giuseppe Poliseno. “Laura era figlia dello Stato – ha proseguito – ed è morta mentre faceva il suo dovere. Questa sentenza ha un significato anche per quello che è successo giovedì scorso al Palazzo di Giustizia di Milano perché anche in quel caso persone che stavano facendo il loro dovere sono state uccise da qualcuno che non rispetta le regole”.

E’ stata riconosciuta una provvisionale di 400 mila euro per i figli e il marito.

15 aprile 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs