Varese

Varese, Oltre 300 partecipanti a Vivicittà-Marcia del Pellicano non competitiva

La partenza della corsa dalla Scuola Pellico

La partenza della corsa dalla Scuola Pellico

Ancora una volta la “Marcia del Pellicano” ha riscosso un successo significativo . Dalla Scuola Silvio Pellico di via Appiani a Varese, alle ore 10.30 di questa mattina, è partita la marcia organizzata dalla Uisp, un percorso di 6 chilometri a cui hanno partecipato trecento persone di età diversa. Grande successo dunque per l’ottava edizione di Vivicittà, un evento sportivo con finalità benefiche.

A dare il via all’iniziativa Alessandra Pessina, responsabile Progetti e Iniziative Uisp Varese, e l’assessore comunale allo Sport e Rioni, Maria Ida Piazza. Tanti i ragazzi, numerose le classi, ma anche diversi adulti si sono messi in fila dietro al nastro di partenza, in attesa che il fischio di inizio arrivasse dal Gr1 di Radio Rai. Una bella giornata, in cui parecchi hanno approfittato del grande serbatoio d’acqua comunale messo a disposizione dall’Aspem, eliminando così tante bottigliette di plastica, come è naturale per una manifestazione che fa della tutela dell’ambiente una sua bandiera.

Premi finali per il primo uomo e per la prima donna arrivati al traguardo: a loro sono stati assegnati rispettivamente i Trofei dedicati a due dirigenti della Uisp, Loris Andreotti e Rita Sevi. Soprattutto premiati i primi dieci ragazzi arrivati. Un bel pacco di materiale scolastico, invece, è stato consegnato alle tre classi più numerose e alla scuola con più iscritti alla passeggiata.

Una bella manifestazione che è stata supportata da una cinquantina di volontari, e che punta a consegnare i fondi raccolti con le iscrizioni a due attività solidali: grazie alla collaborazione con il Kiwanis, una parte dei fondi andrà alla lotta contro il tetano perinatale in Africa. Un’altra parte dei fondi raccolto è destinata ai campi profughi palestinesi in Libano seguiti dalla Uisp.

 

 

 

12 aprile 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs