Regione

Regione, L’assessore Cappellini al Cenacolo: Leonardo, simbolo per Expo

L'assessore Cappellini davanti all'Ultima Cena di Leonardo

L’assessore Cappellini davanti all’Ultima Cena di Leonardo

“Un ulteriore e virtuoso tassello della valorizzazione del genio di Leonardo e del sito Unesco del Cenacolo”. L’ha detto l’assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini a margine della presentazione del nuovo sistema di illuminazione del capolavoro di Leonardo.

Presenti all’evento: Dario Franceschini, ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo; Alberto Artioli, segretario regionale dei Beni Culturali; Sandrina Bandera, direttore del Polo museale regionale della Lombardia; Giuseppe Napoleone, direttore del Museo del Cenacolo; Adolfo Guzzini, presidente di ‘iGuzzini illuminazione’.

“Il progetto di illuminazione presentato, ideato e studiato dalla ditta ‘iGuzzini’, – ha sottolineato l’assessore Cappellini – si inserisce nel cammino di valorizzazione del genio di Leonardo, che tutte le Istituzioni stanno portando avanti con grande impegno in vista di Expo e del ‘dopo Expo’”. “Ricordo  anche il progetto avviato da Regione Lombardia con la Fondazione Stelline – ha aggiunto -, che vuole far conoscere e valorizzare Leonardo da Vinci e i luoghi che l’hanno visto operare a Milano e in altri territori della Lombardia”.

“Regione Lombardia – ha proseguito l’assessore – sta portando avanti, in ottica Expo e ‘dopo Expo’, una forte valorizzazione del suo patrimonio  materiale e immateriale riconosciuto dall’Unesco”. “Proprio l’ultima tappa del ‘Lombardia Unesco Tour’ – ha concluso Cristina Cappellini – ha riguardato il Cenacolo Vinciano, con il testimonial Franco Branciaroli che ha partecipato alle riprese del video del Centro sperimentale di Cinematografia promosso dalla Regione, raccontando il capolavoro di Leonardo Patrimonio dell’Umanità”.

31 marzo 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs