Varese

Varese, WoodinStock al Salone Estense per lottare contro il Parkinson

Marco Mock Zanzi

Marco Mock Zanzi

Quando la musica ci rende vivi e diventa forza.  E’ questo il messaggio di WOODinSTOCK, l’associazione che raccoglie i fondi per la lotta al Parkinson e che ha organizzato il Concerto, che si terrà al Salone Estense venerdi 27 marzo alle 21.00, con il patrocinio del Comune di VARESE.

Per WOODinSTOCK, la musica rappresenta uno strumento importante per la lotta al Parkinson, come emerge nel suo Festival d’estate a Ternate, che quest’anno sarà alla sua quarta edizione. La forza della musica è capace non solo di abbattere qualsiasi barriera, ma è anche una vera e propria linfa vitale che nutre mente e corpo, sino a diventare un mezzo terapeutico..

In questo Concerto, ci sarà modo di vedere questa forza in due situazioni diverse : nel mondo dei bambini e in quello degli adulti. Ci sarà un gruppo di bambini e ragazzi che, accompagnato da djembè, congas, bonghi, metallofono, xilofono, timpano, piatto, cassa, batteria e piccole percussioni canterà con il linguaggio dei segni, grazie alle splendide ”Mani Bianche’: un Coro , che nasce per dare spazio e voce ai ragazzini, che voce non hanno e che fa parte di un progetto musicale, con il nome di TAC TIC BAND nato all’interno de ”La Nostra Famiglia, Centro di Riabilitazione di Vedano Olona.” Questi bambini,  nella passione per la musica, crescono come individui e come gruppo più forti e più capaci di mettersi in ascolto e in comunicazione. Fare musica INSIEME permette di scoprirsi e raccontarsi, di aprirsi senza limitazioni all’ incontro con l’altro nel rispetto delle abilità di ognuno.

La forza della musica è ugualmente di grande impatto nel mondo degli adulti. e la storia di Marco Zanzi, detto Mock, ne è l’esempio.  Mock nasce con la passione per il country rock americano e dopo anni in cui ha dovuto lasciare il suo sogno in un cassetto, riesce finalmente ad avere una sua band e precisamente la ”Piedmont Brothers Band”, grazie all’incontro con Ron Martin.

Vanta collaborazioni importanti come Mike Gallivan bassista del Colorado e co-produttore/manager della Band, artisti del calibro di Richie Furay (Buffalo Stringfield, POCO…), Rick Roberts (Flying Burrito Brothers, Firefall …), Gene Parsons (Byrds, Flying Burrito Brothers …) tanto per citare i più famosi. . Nel Giugno del 2013, a Mock viene diagnosticato un tumore maligno al pancreas e per lui incomincia un periodo segnato da problemi fisici e lunghe cure, nonchè un difficile, ma per fortuna riuscito, intervento chirurgico. La famiglia, la musica e gli amici sono stati di grande aiuto a Mock, che nonostante tutto, nei lunghi mesi della malattia ha portato avanti, oltre a nuovi lavori per la Piedmont Brothers Band, anche un progetto solista.

Dalla fine estate del 2014, la malattia ha fatto la sua ricomparsa e Mock sta quindi ancora lottando aiutandosi anche con la musica, non solo, ma incredibilmente Mock, tra una chemio e l’altra, riesce addirittura ad organizzare un tour di Concerti.

Due mondi, quello dei bambini e degli adulti, lontani solo in apparenza, ma nei fatti accomunati dalla musica e dalla forza che questa trasmette. Due mondi che durante questo Concerto si incontrano e alla fine interagiscono prendendosi virtualmente per mano.

Un Concerto di grande impatto emotivo arricchito dalla presenza del grande musicista americano GREG HARRIS.

Si tratta di un ritorno graditissimo in quanto Greg è un personaggio talentuoso e di valore, che ha ancora molti estimatori nel nostro Paese e che è in grado di conquistarne di nuovi. Musicista completo, ottimo vocalist e fine songwriter, è anche chitarrista pregevole, nonché banjoista e mandolinista.

WOODinSTOCK ancora una volta offre a Varese una serata speciale, all’insegna della musica e della solidarietà. Tutti i fondi raccolti, tolte le spese, saranno devoluti alla lotta contro la Malattia di Parkinson.

25 marzo 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs