Varese

Il Boccaccio di Piero Chiara torna a Varese grazie ai ragazzi del Casula

Piero Chiara

Piero Chiara

Sabato 28 marzo 2015 nove studenti dell’Istituto Isiss Daverio Casula – indirizzo turistico, che hanno svolto l’alternanza scuola-lavoro ai musei, presenteranno presso il Castello di Masnago il risultato del loro progetto di stage : “3 Novelle al Museo – interventi teatrali liberamente tratti dal Decamerone di Boccaccio”.

Il primo appuntamento è fissato alle 16.30 e ci sarà un’altra possibilità di assistere alla rappresentazione alle 18.30.

Durante le tre settimane di permanenza al Castello, sotto la supervisione del tutor scolastico professoressa Francesca Ricardi e con il prezioso aiuto di Dario Villa del Teatro Periferico di Cassano Valcuvia, i ragazzi hanno affrontato tecniche e modalità espressive teatrali per costruire una personale interpretazione del testo e portare così in scena una rappresentazione tragicomica in chiave contemporanea delle storie narrate.

Si tratta di tre novelle del Decamerone di Boccaccio nella versione rivisitata da Piero Chiara: Federigo e il suo falcone, Chichibìo cuoco e la gru e infine Frate Cipolla e la penna dell’Arcangelo Gabriele.

Gli studenti attraverso interventi itineranti condurranno i visitatori nella Sala degli Svaghi che sarà il fulcro della loro rappresentazione.

Gli stagisti inoltre, si sono fatti essi stessi promotori dell’evento, contribuendo alla ideazione, realizzazione e distribuzione del materiale promozionale cartaceo; hanno utilizzato anche i social network e pubblicato numerosi articoli riguardanti le varie tappe del loro percorso, sul blog www.museidivarese.it.

L’ingresso è libero e gratuito con prenotazione obbligatoria ai numeri: 0332.820409 e 0332.255473.

25 marzo 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs