Regione

Regione, Corte dei Conti: regolari le spese 2014 dei gruppi consiliari

consVia libera da parte della Sezione regionale di controllo per la Lombardia della Corte dei Conti ai rendiconti dei gruppi consiliari riferiti all’attività 2014. L’attestazione della regolarità delle spese è contenuta in una delibera della Sezione regionale della Corte di controllo per la Lombardia inviata il 20 marzo al Presidente Raffaele Cattaneo, che ne ha messo a conoscenza l’Ufficio di Presidenza nella prima seduta utile, avvenuta oggi pomeriggio.

“La Corte dei Conti oggi avvalla le spese che i gruppi del Consiglio regionale della Lombardia nel 2014, primo anno ‘pieno’ della decima legislatura, hanno sostenuto per le attività riguardanti il loro mandato – lo afferma il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo –. Mi sembra un riconoscimento non trascurabile che aggiunge un’ulteriore nota positiva sulla serietà del lavoro di questa amministrazione e di tutti i gruppi che la compongono. Dopo mesi di polemiche e accuse che hanno fortemente danneggiato l’immagine dei Consigli regionali, dalla Lombardia arriva un segnale concreto che il processo di autoriforma è stato avviato con successo. Il nostro Consiglio continuerà sul percorso della sobrietà e del risparmio che è già stato intrapreso, nella consapevolezza che la democrazia ha un costo e che ci sono spese assolutamente legittime che devono essere sostenute per il miglior esercizio della stessa”.

Nel mese scorso i Gruppi consiliari avevano presentato tutta la documentazione relativa ai rendiconti annuali, poi esaminati dalla Corte sulla base dei riferimenti alle leggi nazionali e regionali. L’istruttoria, completata entro il mese previsto, ha permesso di valutare “la regolarità della rendicontazione” e che tutte le spese sostenute sono “inerenti all’attività istituzionale dei gruppi consiliari”.

23 marzo 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs