Varese

Varese per l’Italia dona un tricolore storico alla Casa militare di Turate

La cerimonia in piazza Podestà

La cerimonia in piazza Podestà

Oggi giorno dell’Unità d’Italia e della Bandiera una manifestazione organizzata dall’associazione Varese per l’Italia ha voluto ricordare il rapporto tra il Risorgimento e la Grande guerra, di cui si celebra quest’anno il centenario relativo all’entrata in guerra dell’Italia.

Presenti il Prefetto Giorgio Zanzi, il consigliere regionale Luca Marsico, l’assessore comunale Riccardo Santinon che indossava la fascia tricolore, i consiglieri comunali Luisa Oprandi e Alessio Nicoletti. Presenti anche gli Alpini e o Marinai, oltre ad una piccola delegazione del gruppo dei Bosini.

Alla base del monumento ai Cacciatori delle Alpi, in piazza Podestà, il presidente dell’associazione Luigi Barion ha ricordato i valori del Risorgimento e dell’Unità d’Italia, ma anche l’eroismo di tutti coloro che combatterono nella Grande guerra. Barion ha spiegato come una bandiera tricolore sia stata inviata da una donna al marito che combatteva nelle trincee della prima guerra mondiale, conservata e giunta all’associazione presieduta da Barion, che questa mattina ha donato alla Casa Militare Umberto I° di Turate, rappresentata dal presidente Dario Frattini.

La bandiera, ha ricordato Barion, è stata uno dei primi tricolori che sono stati issati a Vittorio Veneto.

 

17 marzo 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs