Varese

Varese, Censimento edifici storici, Civati (Pd): scadenze non rispettate

Il consigliere Pd Andrea Civati

Il consigliere Pd Andrea Civati

Sono migliaia gli edifici storici sottoposti dall’attuale PGT a restrizioni edilizie. Originariamente la proposta dell’Amministrazione – oggetto nei mesi scorsi di polemiche – prevedeva un vincolo per tutti gli immobili della città realizzati prima del 1953.

Spettava quindi al singolo proprietario chiedere lo svincolo - attraverso una procedura articolata – dimostrando la non rilevanza dell’immobile. In altre parole: un vincolo automatico con necessità per il cittadino di apposita richiesta.
Solo con un emendamento del Consigliere PD Andrea Civati il meccanismo per l’individuazione degli edifici storici viene ribaltato. E’ onere dell’Amministrazione attivarsi per la classificazione entro il giugno di quest’anno; in caso contrario qualsiasi vincolo verrebbe meno.
Secondo notizie di stampa, proprio dall’Assessorato all’Urbanistica viene avanzato il pericolo di sforare i termini: la classificazione sarebbe in ritardo e non si riuscirebbe a mantenere la scadenza del prossimo giugno con la possibilità del venir meno di qualsiasi vincolo, ad esclusione ovviamente di quelli di legge.
Su questo tema interviene Andrea Civati per sottolineare che “il sistema del vincolo era assolutamente irragionevole in quanto si fondava esclusivamente sull’epoca di costruzione. Venivano sottoposte a tutela, quindi, edifici assolutamente privi di qualsiasi rilievo architettonico”.
Non manca l’attacco all’Amministrazione per i ritardi: “Tutto il consiglio ha concordato sul termine di dodici mesi e lo stesso Assessore Binelli non ha obiettato nulla sulla proposta: come già in passato manca una guida politica e le scadenze non vengono rispettate. Binelli ci ha messo 7 anni per fare il PGT ed ora è in ritardo anche sugli edifici storici!”
Qualcuno avanza già il rischio di una proroga per il termine del prossimo giugno, mantenendo così il vincolo generalizzato sugli edifici ante 1953: “Personalmente sono contrario: perché sono sempre i cittadini a dover subire le conseguenze dei ritardi di questa amministrazione? Binelli rispetti gli impegni che si è preso e porti in Commissione Urbanistica il censimento!”

17 marzo 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs