Solbiate Olona

Solbiate Olona, Firmato un accordo tra il Liuc e il Comando Nato

La firma dell'accordo

La firma dell’accordo

E’ stato firmato presso la sede della Caserma “Ugo Mara” di Solbiate Olona un Memorandum of Cooperation tra il Comando NATO e la LIUC – Università Cattaneo.

L’accordo di collaborazione nasce dal riconoscimento del fatto che per risolvere i moderni conflitti e crisi internazionali lo strumento militare deve avvalersi dell’interazione con esperti di Entità non NATO (Istituzioni, Università, Organizzazioni Internazionali, Organizzazioni non governative, ecc.), per ottenere una più profonda conoscenza e consapevolezza della dimensione umana, sviluppando un approccio focalizzato allo studio delle dimensioni politica, economica, sociale, delle infrastrutture e dei mezzi di comunicazione dell’area di crisi.

L’interazione del Knowledge Development Team di NRDC (NATO Rapid Deployable Corps Italy) con le Entità non NATO si basa sullo scambio di informazioni per lo sviluppo, quindi, di una conoscenza omnicomprensiva di un ambiente complesso, a beneficio non solo del Comandante militare e del suo Staff, ma anche dei funzionari e decisori non militari.

NRDC-ITA e la LIUC hanno già interagito con un esperimento forse unico nel suo genere, nell’ottobre dello scorso anno, durante l’esercitazione Eagle Joker 14, condotta da NRDC-ITA nell’area addestrativa di Torre Veneri (LE).

Durante la fase attiva dell’esercitazione il Knowledge Development Team di NRDC-ITA ha interagito in videoconferenza con un gruppo di studenti del Corso di Laurea in Economia della LIUC, guidati dai professori Gianfranco Benedetto ed Eliana Minelli, allo scopo di avere una maggiore capacità di analisi della dimensione economica dell’area di crisi. La firma dell’accordo tra NRDC-IA e la LIUC permetterà di interagire a scopo didattico non solo durante le esercitazioni NATO, ma anche per l’organizzazione di conferenze, seminari e lezioni su argomenti di comune interesse.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Con la firma di questo accordo NRDC-ITA compie un ulteriore passo avanti nell’implementazione dei concetti del Comprehensive Approach e del Knowledge Development, per migliorare le proprie capacità nell’ambito Crisis Management e soddisfare i requisiti stabiliti dal nuovo concetto strategico della NATO.

 

 

Ufficio Stampa

11 marzo 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs