Stresa

Stresa, Al Ballo delle Debuttanti rivivono i fasti di Lucia Bosè

Le Deb a Stresa

Le Deb a Stresa

Un sogno che si è avverato: quello delle 21 ragazze protagoniste, lo scorso sabato 7 marzo, del Ballo delle  Debuttanti di Stresa di APEVCO. Le deb, provenienti da tutta Italia, sono arrivate in carrozza ed hanno disceso l’imponente scalinata dell’Hotel Regina Palace al braccio dei ‘Cavalieri del Lago Maggiore’, i giovani dell’Associazione Nazionale Ex Allievi della Scuola Militare Teulié di Milano.

Il Ballo sulle note dell’Orchestra Giovani Musicisti Ossolani diretta dal Maestro Alberto Lanza con le coreografie di Michela Beltrami. All’insegna di Strauss e del valzer viennese la colonna sonora del debutto con musiche che hanno spaziato da ‘Sul bel Danubio Blu’ al ‘Kaiser Waltz’. In conclusione l’Inno d’Italia e il ballo con i parenti.Una lunga tradizione quella del Ballo delle Debuttanti di Stresa, sul Lago Maggiore, nell’Alto Piemonte: è il ballo piu’ antico d’Italia con la sua storia ultraventennale e si tiene dove vennero incoronate le prime Miss Italia. L’Hotel Regina Palace infatti negli anni ’40 e ’50 ospitò le finali nazionali del concorso e nelle sue sale venne incoronata Lucia Bosé. Da 5 anni il Ballo delle Debuttanti di Stresa è organizzato dalla no profit APEVCO (Associazione Promozione  Eventi Vco) presieduta da Giovanna Pratesi, con finalità benefiche; quest’anno l’evento è a sostegno di AIRC – Sezione Piemonte e Valle d’Aosta.

Incoronata la Debuttante dell’anno 2015, è Clara Maria Lombardo, 17 anni, di Castelletto Ticino (NO), per lei la  partecipazione al Ballo delle Debuttanti della Scuola Militare Teulié di Milano del 9 maggio 2015. Elette poi le due Damigelle 2015, Alessandra Noja, 18 anni, e Giorgia Preatoni, 16 anni, entrambe di Verbania. <Essere eletta Debuttante dell’anno è un’emozione indescrivibile ed irripetibile, ho il cuore a mille e ancora quasi non  ci credo> ha dichiarato a caldo Clara Maria Lombardo. <Sono davvero felice, non me l’aspettavo, così ho vissuto il momento del premio in modo ancora piu’ intenso> ha affermato la Damigella Giorgia Preatoni, la ‘collega’ Alessandra Noja ha aggiunto:<Mi trema la voce anche se io non sono una persona particolarmente emotiva, questo la dice lunga sulla mia emozione>. La Deb 2015 Clara Maria Lombardo è una studentessa al 4° anno dell’Istituto Dalla Chiesa di Sesto Calende (NO), tra i suoi hobby il ballo latino americano e il pianoforte. La Damigella Alessandra Noja è al 5° anno del  Liceo delle Scienze Umane all’Istituto Cobianchi di Verbania, nel tempo libero è impegnata sul fronte del volontariato nel gruppo scout della sua città; è stata anche volontaria ABIO, associazione che si occupa di animazione per i bambini in ospedale. Anche l’altra Damigella, Giorgia Preatoni, è una studentessa dell’Istituto Cobianchi di Verbania e frequenta il 3° anno del Liceo scientifico-Scienze applicate. Le sue passioni? La cucina, la moda e la lettura; vorrebbe diventare medico.

La serata del Gran Galà e la settimana preparatoria al Ballo saranno ora raccontate nel reality ‘Princess’ in 10 puntate. <Si è così chiusa l’edizione piu’completa del nostro Ballo -ha commentato con soddisfazione la Presidente di APEVCO Giovanna Pratesi-, abbiamo deciso di produrre un reality che, puntata dopo puntata, ripercorra queste giornate e le emozioni delle ragazze proprio attraverso la loro voce, ‘confessionali’ che saranno anche l’occasione per conoscere meglio le deb. Il Ballo delle Debuttanti di Stresa rappresenta per loro una vera e propria esperienza di vita perché non si esaurisce nel Gran Galà. Durante la settimana preparatoria le ragazze frequentano una serie di corsi utili alla loro vita futura, di relazione e lavorativa, stringono amicizie che poi spesso diventano durature, conoscono un territorio per molte nuovo attraverso una serie di escursioni,  sperimentano cosa vuol dire far parte di un gruppo e rispettarne le regole>.

Questa edizione del Ballo ha visto la presenza delle carrozze di ‘Criniere & finimenti’ di Tronzano Vercellese. Le deb erano vestite da White Le Spose di Torino e da boutique Due Emme di Arona. La serata del Gran Galà è stata presentata da Paolo Simonotti, speaker di Radio NumberOne e conduttore tv del magazine ‘Videotop’, insieme con la giornalista Laura Fabbri. E’stata introdotta dalle note del pianista Christian Salerno (con una cover del brano de Il Volo che ha trionfato a Sanremo), da uno show dance di valzer viennese di Caròl Alberio e Luigi Ferrari e da alcune ex debuttanti che, come negli anni passati, sono tornate a scendere la scalinata. Hanno portato il loro saluto il Questore del Vco Francesco D’Agnano, il Prefetto vicario Michele Basilicata, l’assessore di Stresa Carlo Falciola e quello di Verbania Cinzia Vallone, il delegato dell’Associazione Nazionale Ex Allievi della scuola Militare Teulié di Milano Gianluca Crea.

8 marzo 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs