Regione

Regione, Eliporto di Palazzo Lombardia, scontro tra 5 Stelle e Maroni

elisoccDopo l’elicottero di Renzi, è il momento dell’eliporto di Palazzo Lombardia, sede della Regione. Dura la polemica del Movimento 5 Stelle: “Lo scorso dicembre avevamo denunciato che la Regione Lombardia avrebbe speso 240 mila euro per mantenere l’eliporto di Palazzo Lombardia”.

“La settimana scorsa la Giunta Regionale ha dato mandato a Infrastrutture Lombarde per la gestione e manutenzione dell’elisuperficie di proprietà regionale per “ripristinare la piena operatività all’impianto, al fine di assicurarne l’adeguata valorizzazione”.

Andrea Fiasconaro, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle della Lombardia, dichiara: “Anche Maroni, come Renzi, evidentemente avverte il richiamo del volo in elicottero”. “Gli spostamenti fisici necessari ai politici con le nuove tecnologie  .dice il consigliere Fiasconaro – possono essere limitati e se necessario gli elicotteri atterrino a Linate: è a quindici minuti con i mezzi pubblici da Palazzo Lombardia”.

Risponde a stretto giro di posta il presidente Roberto Maroni: “L’eliporto di Palazzo Lombardia verrà riaperto perché c’è Expo e servirà unicamente per servizi di urgenza emergenza di carattere sanitario ed, eventualmente, per accogliere le delegazioni istituzionali dei Paesi che parteciperanno all’esposizione universale che ne avessero bisogno”. “La Regione Lombardia – chiarisce Maroni – non ha un suo elicottero e io, a differenza di Matteo Renzi, non ho mai usato, né userò, tale mezzo per i miei spostamenti”. “Qualcuno dell’opposizione in Consiglio regionale – conclude Maroni – prima di fare certe affermazioni inesatte farebbe meglio ad informarsi, così da rendere un servizio migliore ai cittadini lombardi”

4 marzo 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Regione, Eliporto di Palazzo Lombardia, scontro tra 5 Stelle e Maroni

  1. Quartiere Modello il 17 marzo 2015, ore 11:45

    L’eliporto e dico ELIPORTO è una struttura enorme sospesa in questo caso a poco più di 30 metri di altezza in mezzo agli edifici di un QUartiere,il nostro che si batte da anni contro questa presenza.Il progetto portato avanti dalla giunta Formigoni e poi MAroni prevede voli commerciali e non di urgenza sanitaria che,per altro, non servono,in quanto l’ospedale Niguarda ha già un suo elisoccorso . L’ambiguità di quanto affermato da Maroni è quindi l’ambiguità di un progetto realizzato sulla testa dei residenti e con i soldi dei l lombardi per consentire un privilegio superfluo e “pericoloso” a pochi ,amministratori e politici contro ogni regola del buon senso e del rispetto della quiete pubblica.

Rispondi

 
 
kaiser jobs