Varese

Varese, Sold out per il truck della Polizia che propone “Una vita da social”

Ragazzi partecipanti all'iniziativa

Ragazzi partecipanti all’iniziativa

Sold out per tutto il tempo in cui il truck della Polizia di Stato ha stazionato in piazza Monte Grappa. Un sold out di classi, ragazzi ed insegnanti, che si sono messi in fila per entrare nel mezzo e partecipare alla bella iniziativa “Una vita da social”. Numerosi i temi, accattivanti i materiali distribuiti, tra cui un eccellente volumetto dedicato al grande cronista Geronimo Stilton.

Tanti i ragazzi, schierate al gran completo le autorità: a partire dal prefetto Zanzi e dal questore Ingrassia, per andare poi al sindaco di Varese Fontana e a tutti i vertici delle Forze dell’ordine. Presenti anche il direttore generale di Univa, Gandini, e il vicepresidente di Aime, Roncati Pomi. Purtroppo assente l’attore Renato Pozzetto, che era stato annunciato inizialmente.

A prendere la parola è stato il questore Ingrassia: “Un’importante iniziativa che sta coinvolgendo settecento ragazzi e un’ottantina di insegnanti. Un modo per spiegare i pericoli della Rete, ma anche un modo per dare un segno di vicinanza della Polizia ai giovani, che possono guardare agli agenti come persone che possono aiutare e dare il consiglio giusto”.

E’ entrato più nel merito dell’iniziativa Salvatore La Barbera, dirigente della polizia delle comunicazioni di Milano, che ha spiegato come quello che si è svolta è la seconda edizione di un programma di prevenzione, che sta toccando ottanta capoluoghi di provincia a livello nazionale. Diversi i temi affrontati nel truck della Polizia: “L’uso dei dati personali, la prevenzione relativa agli smartphone, i rischi di una navigazione azzardata”. La Barbera ha ricordato come, oltre al truck, erano in corso incontri presso la Camera di commercio di Varese.

26 febbraio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs