Varese

Varese, Lettera aperta Pd al sindaco: prorogare vertice del Molina

L'istituto Molina

L’istituto Molina

Gentile Signor Sindaco,

facciamo seguito alla nostra prima lettera ringraziandola di aver ascoltato, almeno per il momento, la nostra richiesta di non procedere a nomine nel CdA della Fondazione di amministratori non all’altezza dell’incarico e/o politici di professione, in ragione dell’importanza che tale ente riveste per la città ed i cittadini.

Riteniamo opportuno ribadire che per noi, anche in ragione dell’acceso dibattito sviluppatosi tra le forze politiche che la sostengono e l’ormai prossima scadenza del suo mandato elettorale, la soluzione preferibile è quella di prorogare sino al 30.6.2016 (data entro cui sarà insediata una nuova amministrazione ed un nuovo Sindaco) il mandato dell’attuale Presidente e del CdA.

Ciò anche in ragione del fatto che, a quanto ci risulta, l’ attuale Presidente, il dott. Ermolli, non percepisce (e non ha percepito in tutto il periodo in cui è stato Presidente) alcuna indennità, con inevitabili risparmi per la Fondazione che potranno essere impiegati per incrementare i servizi a favore della collettività.

Nel caso in cui non dovesse seguire questo nostro suggerimento, che riteniamo di semplice buon senso, auspichiamo che nella scelta del nuovo Presidente lei tenga adeguatamente conto del fatto che negli ultimi anni tale incarico non è stato retribuito e che, soprattutto in questo momento di grave crisi dei servizi sociali, questo costituisce un elemento di valutazione importante che non può essere trascurato.

In caso contrario dovrà giustificare, insieme alle forze politiche che la sostengono, le ragioni per le quali il nuovo Presidente del Molina, a differenza del presente, percepirà un’indennità a danno della collettività.

Le anticipiamo che su questo aspetto vigileremo, com’è dovere per una forza politica responsabile, con scrupolo ed attenzione, monitorando tutti gli atti che verranno assunti dall’ Ente e chiedendole di riferire pubblicamente in Consiglio Comunale nel caso di assunzione di eventuali provvedimenti, da parte del nuovo CdA o della direzione, tesi all’assegnazione di indennità, gettoni di presenza o qualsiasi altro emolumento al nuovo Presidente.

Fiduciosi che anche questo nostro appello non cadrà nel vuoto, cogliamo l’occasione per inviarle i nostri più cordiali saluti.
Luca Paris-Segretario PD Varese

Fabrizio Mirabelli-Capogruppo PD Consiglio Comunale

 

23 febbraio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs