Politica

Politica, D’Adda (Pd) su decreti Jobs Act: mortificato lavoro in Commissione

La senatrice D'Adda

La senatrice D’Adda

In commissione lavoro al Senato non c’è stato nessun “accordo” su bazzecole. Di cosa parla Deborah Serracchiani è arduo capirlo ma nemmeno molto importante. Quello che c’è stato, invece, è un lavoro durato quattro settimane sui primi due decreti attuativi e, come prevede la legge, un parere finale.

Il gruppo Pd ha votato all’unanimità un emendamento per escludere dalle nuove normative i licenziamenti collettivi, per i quali mantenere la norma vigente che evita la discrezionalità grazie alla contrattazione e alla legge -che tengono conto di anzianità e carichi familiari – nel caso di espulsione dal lavoro.

Con le nuove regole, al contrario, si ripropone quella dualità fra neo assunti e vecchi assunti, l’apartheid che si voleva finalmente superare, e il rischio di contenziosi con la magistratura. Lo stesso importante tema è stato posto nella commissione lavoro della Camera dei Deputati e votato da tutto il gruppo Pd.

Non averne tenuto conto mortificando un dialogo che sembrava muoversi nella direzione giusta per trovare convergenze non potrà non avere conseguenze.

Mostra la volontà di rendere i rapporti più tesi fra noi, e chi vuole rinnovare il Paese farebbe bene a non sottovalutarne le ripercussioni. Ancora, pone una domanda precisa: con che spirito si può lavorare se tutto quello che si fa non ha nessun valore, nessuna incidenza né presa in carico politica?

Tutto ciò non ci spaventa, beninteso, e continueremo a lavorare con rinnovato impegno perché a noi stanno a cuore i lavoratori, il futuro e l’innovazione per tutti.

A chi esercita la leadership come forma di indifferenza istituzionale, proponiamo la vera leadership come intelligente forza della persuasione. Con la prima si fa, certo, ma con la seconda si passa alla storia.

Senatrici Erica D’Adda Erica e Patrizia Manassero

Commissione Lavoro e pensioni – Senato della Repubblica

 

22 febbraio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Politica, D’Adda (Pd) su decreti Jobs Act: mortificato lavoro in Commissione

  1. Roy1 il 22 febbraio 2015, ore 22:07

    è molto più arduo capire di che cosa si parla in questo comunicato da XIX secolo …

  2. sabbamau il 23 febbraio 2015, ore 16:32

    arduo da capire? forse per chi non conosce il tema… peraltro è sicuramente più semplice “discutere” parlando solo di gufi e rosikoni, che serva a qualcosa però è altra faccenda

Rispondi

 
 
kaiser jobs