Varese

Varese, Avviso del Comune: cercasi ristoratore per l’Isolino Virginia

L'Isolino Virginia

L’Isolino Virginia

L’Isolino Virginia, uno dei beni varesini che godono dell’egida di Unesco, da anni non gode di buona salute. Un bene che pare trovarsi in un impasse da cui è difficile uscire. Chiuso al pubblico, ora qualcosa sembra muoversi, con un tentativo, l’ennesimo, di ridare vita all’Isolino. E’ stato infatti pubblicato nell’Albo pretorio del Comune di Varese quella che viene definita “indagine di mercato” per individuare “soggetti che risultino interessati alla gestione del compendio Isolino Virginia”.

A chi punta il Comune? La procedura avviata con il sì della giunta si limita a fare una ricerca tra istituti scolastici attivi nel settore alberghiero e cooperative sociali. II Comune di Varese intende affidare pere sei anni la gestione del ristorante dell’Isolino Virginia, comprensivo della custodia del compendio a carico del gestore stesso.

“L’affidatario – si legge nell’avviso – si impegnerà a ripristinare l’operatività del compendio effettuando tutti i lavori necessari al buon funzionamento del compendio stesso nonché tutti i lavori necessari ad ottenere le certificazioni previste dalla normativa vigente in materia”.Quale il compenso? Qui il Comune resta sul vago: “L’Area VII^ – Servizi Culturali, Museali ed Informatici, si impegna, per il Comune di Varese, a ricercare risorse pubbliche e private da destinare all’attività in oggetto”.

Dunque parte la ricerca di eventuali realtà interessate a ridare vita all’Isolino Virginia. Una ricerca, comunque, su cui il Comune mostra grande prudenza: “Il presente avviso ha uno scopo prevalentemente esplorativo”, si legge ancora nell’avviso. “Il Comune si riserva di affidare il servizio, tramite procedura negoziata, al soggetto che avrà presentato la miglior proposta. Resta inteso che il Comune si riserva la possibilità di sospendere, modificare o annullare, in tutto o in parte, il procedimento avviato, e di non dar seguito all’affidamento”.

 

 

 

20 febbraio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Varese, Avviso del Comune: cercasi ristoratore per l’Isolino Virginia

  1. giancarlo angeleri il 20 febbraio 2015, ore 21:43

    Non vorrei che con quelle strane clausole si finisse per non gestire nulla. Museo Castiglioni per ora docet e non mi dilungo

  2. ombretta diaferia il 21 febbraio 2015, ore 13:14

    chissà perché han mandato via il “signor no” che lo gestiva così bene…

Rispondi

 
 
kaiser jobs