Varese

Varese, Veglia di San Valentino in basilica. Serata dedicata agli innamorati

coppiaVenerdì 13 febbraio 2015, alle 20.45, associazioni, movimenti, parrocchie del decanato di Varese invitano i giovani innamorati nella basilica di san Vittore di Varese per una serata dedicata alle loro unioni. Per loro pregheranno anche le Romite ambrosiane. “L’ iniziativa – spiega don Maurizio Cantù, responsabile della pastorale familiare del decanato – ha coinvolto i movimenti e le associazioni ecclesiali della città”.

La veglia di San Valentino, che avrà come tema “la gioia del per sempre è possibile?”, è proposta in prossimità della festa tanto cara agli innamorati, per condividere un momento di gioia e di preghiera, assieme a sacerdoti, laici e coppie di sposi accompagnano nel cammino verso la celebrazione del matrimonio.

“Sarà un momento di incontro per fidanzati, non solo per quelli che si sposano a breve, ma anche per le coppie più giovani”. Incontro, veglia, festa preghiera e ascolto si alterneranno partendo dalla lettura del vangelo.

“Avremo anche tre brevi testimonianze. Ciascuna darà un messaggio. Ci saranno due fidanzati prossimi al matrimonio, una coppia di giovani sposi e una di coniugi insieme da oltre 30 anni. Saranno loro a dare un po’ la risposta alla domanda del tema “la gioia del “per sempre” è possibile?”. Focalizziamo l’attenzione su qualcosa che pare impossibile”.

La sfida del “per tutta la vita” per chi si fida e si affida alla promessa divina che l’Amore esiste e non è a tempo determinato.

“Lasceremo un momento per la preghiera personale, nel quale ciascuna coppia possa scrivere una propria preghiera. Le invocazioni saranno poi tutte raccolte e consegnate alle Romite ambrosiane del Sacro Monte che pregheranno, dalla clausura, per questi innamorati”. A concludere l’incontro sarà il vescovo, monsignor Franco Agnesi, vicario episcopale della zona di Varese.

In basilica riecheggeranno anche alcune delle parole di Papa Francesco che, lo scorso anno, ha parlato ai 30mila giovani che hanno affollato piazza San Pietro nel primo incontro con i fidanzati in occasione di San Valentino.  “L’amarsi per sempre è la sfida dell’amore cristiano. Come si chiede a Dio: dacci oggi il nostro pane quotidiano, così le coppie possono chiedere dacci oggi il nostro amore quotidiano”.  Fianco a fianco con pazienza perché il cammino “non finisce quando vi siete conquistati l’uno con l’altro. Questo cammino di ogni giorno – ha aggiunto – ha delle regole che si possono riassumere in tre parole, che ho già detto alle famiglie, e che voi già potete imparare ad usare tra voi: permesso, grazie e scusa”.

 

 

5 febbraio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs