Malpensa

Malpensa, Comi attacca Cattaneo: solo aeroporto merci? No, grazie

L'eurodeputata forzista Comi

L’eurodeputata forzista Comi

Duro attacco dell’eurodeputata forzista Lara Comi nei confronti di Raffaele Cattaneo che, oltre ad essere presidente del Consiglio regionale, è anche coordinatore provinciale varesino per l’Ncd.

Occasione dello scontro il taglio del nastro all’hub targato DHL Express: “Sono lieta che a Malpensa si inauguri il nuovo Hub internazionale DHL Express. Non vorrei però che ci si rassegnasse a considerare lo scalo varesino come dedicato perlopiù al settore cargo. Sarebbe un danno enorme per l’occupazione e per lo sviluppo dell’economia lombarda e di tutto il Nord”.

Continua la Comi: “DHL Express rafforzerà pure il suo business, ed è una buona notizia. L’importante però è che si rilanci Malpensa non solo nel traffico merci, ma come hub internazionale e intercontinentale, in linea con la sua vocazione originaria poi tradita prima con il dehubbing che ha privilegiato Roma e adesso con il piano Alitalia Etihad del ministro Lupi”.

“L’entusiasmo di Raffaele Cattaneo – sottolinea l’eurodputata -, che cantando le lodi dello sviluppo di DHL Express afferma di essere in prima linea nel sostenere l’hub, dovrebbe accompagnarsi ad azioni concrete in questo senso. Ripeto: è ottimo che una grande azienda investa su Malpensa considerandola strategica e con enormi potenzialità di sviluppo. Lo stesso Presidente di Sea, Pietro Modiano, ha spiegato come l’aeroporto nel 2014 abbia registrato la più rapida crescita in Europa con un aumento del traffico merci del 9,1% rispetto all’anno precedente. Non dimentichiamoci però che non può essere questo l’unico sbocco possibile per Malpensa.”

4 febbraio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs