Varese

Varese, Tifoso lancia moneta in campo al Palazzetto. 5 anni di Daspo

Basket1Il Questore della provincia di Varese, dott. Attilio Ingrassia, in data odierna ha emesso e notificato un DASPO per la durata di 5 anni nei confronti di un tifoso del basket che ha assistito all’incontro casalingo di domenica scorsa della Openjobmetis di Varese.

L’uomo, un cittadino della provincia di Varese di anni 40, si è reso responsabile a fine partita del lancio di un oggetto dalla curva Nord, nei confronti degli arbitri, colpendo in prossimità dell’occhio una giovane steward del palazzetto che è stata immediatamente curata e condotta all’Ospedale per accertamenti.

Le immediate attività d’indagine da parte della Digos hanno permesso, anche attraverso l’analisi delle immagini del sistema di videosorveglianza curate dalla Polizia Scientifica, di individuare e identificare l’autore della condotta delittuosa che convocato in Questura è stato denunciato per lancio di materiale pericoloso in manifestazione sportiva e lesioni aggravate.

Il tifoso ha lanciato dagli spalti una monetina da un Euro colpendo la ragazza e provocandole un trauma all’occhio sinistro. L’uomo ha agito singolarmente pertanto non sono attribuibili responsabilità da parte dei gruppi Ultras della squadra di basket varesina i quali si sono limitati a contestare pacificamente la sconfitta della squadra di casa.

Decisivo per la raccolta del materiale probatorio è stato il nuovo sistema di videosorveglianza installato dalla società sportiva che si è rivelato uno strumento efficace di supporto all’attività della Polizia di Stato in Ordine Pubblico. Per le condotte rilevate il tifoso non potrà assistere per cinque anni a tutte le partite della compagine varesina di basket.

3 febbraio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs