Varese

Provincia di Varese, Liberi per la Provincia e Lega contro deleghe del Presidente

Piero Galparoli

Piero Galparoli

Dura presa di posizione dei capigruppo di Liberi per la Provincia, Piero Galparoli, e della Lega Nord, Giuseppe Longhin, contro l’assegnazione di incarichi ai consiglieri provinciali.

“Leggiamo con stupore ed incredulità il comunicato del Presidente della Provincia Gunnar Vincenzi circa l’assegnazione delle deleghe, chiamati incarichi solo per mascherare la realtà, a tutti i consiglieri provinciali di maggioranza in sfregio alla legge Del Rio che oltre alla “collegialità”, intesa come coinvolgimento anche delle minoranze, impone le nomine  solo dopo l’approvazione dello Statuto (scaduta il 31 dicembre u.s. ndr)
Siamo di fronte ad un atto illegittimo, perché non previsto dalla legge, irriguardoso nei confronti delle forze politiche presenti in consiglio, in quanto nemmeno consultati, ed ingiusto nei confronti dei cittadini a cui si chiede di rispettare leggi mentre i politici di centro sinistra le aggirano con provvedimenti “astuti””.
Concludono i due capigruppo: “No, gruppi consiliari della Lega Nord e di Liberi per la Provincia, domani, sabato 24 gennaio, abbiamo invitato tutti i sindaci del territorio alle 9:30 presso la Provincia di Varese con lo scopo di esporre idee e contenuti per il nuovo Statuto oltre che per  ascoltare la voce degli amministratori locali. La politica dei colpi di stato, o peggio, dei furbetti di quartiere non ci appartiene”.

23 gennaio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Provincia di Varese, Liberi per la Provincia e Lega contro deleghe del Presidente

  1. gimocchiverdi il 24 gennaio 2015, ore 10:27

    Le solite pagliacciate all’italiana, le provincie andavano abolite Invece il solito pastrocchio che cerca di accontentare i politici di terza fascia a scapito dei cittadini che pagano sempre queste inneficenze e diatribe con le proprie tasse Per favore basta non ne possiamo piu’ andate tutti a casa e andate a lavorare!!!!!

Rispondi

 
 
kaiser jobs