Politica

Liberazione di Greta e Vanessa, esulta tutto il mondo politico

Le due cooperanti liberate

Le due cooperanti liberate

Tutto il mondo politico esprime grande soddisfazione per la liberazione delle due giovani cooperanti italiane che erano state rapite in Siria.

“Greta e Vanessa, è una gioia che siate libere, siamo felici di potervi dire presto ‘bentornate a casa’ – dichiara Lara Comi, eurodeputata forzista e vicepresidente del PPE in Parlamento europeo -. E’ questo il sentimento che proviamo stasera: bando a qualsiasi polemica, oggi è il giorno della gioia. Per le nostre due cooperanti finisce un’esperienza drammatica, per noi finiscono l’ansia e la paura. E’ da fine luglio, quando furono rapite in Siria, che viviamo con il fiato sospeso. Adesso finalmente possiamo tirare un sospiro di sollievo. Dopo il triste video del 31 dicembre e il disperato appello delle due ragazze al nostro governo, la tensione era cresciuta. Adesso abbiamo solo voglia di rivederle in Italia e di saperle sane e salve con i loro cari. Il pensiero va anche a loro, alle famiglie delle due volontarie, alle quale invio un abbraccio affettuoso.”

“Molte parole sono state spese in queste settimane, anche a sproposito, in merito a Vanessa Marzullo e Greta Ramella, le due cooperanti rapite in Siria. Il lavoro silenzioso della Farnesina di questi giorni ci permette di poter oggi festeggiare la loro liberazione”. Lo dice la deputata del Partito Democratico, Maria Chiara Gadda, commentando la notizia. “Sono assolutamente soddisfatta per il ritorno a casa delle due cooperanti. Dopo questa terribile esperienza, potranno finalmente abbracciare le loro famiglie”.

Anche Alessandro Alfieri, segretario regionale del Pd, commenta la liberazione, avvenuta in queste ore, di Greta Ramelli e Vanessa Marzullo: “A nome mio e del Pd lombardo esprimo soddisfazione per la liberazione delle due ragazze rapite in Siria, che potranno finalmente tornare in Italia e riabbracciare le loro famiglie. Abbiamo seguito con attenzione il lavoro silenzioso svolto dal Governo e dagli organismi competenti, che ha portato al positivo risultato”.

Interviene su Facebook il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo.”Una buona notizia per tutta la comunità lombarda, confermata ora da Palazzo Chigi: Greta e Vanessa finalmente libere! Aspettiamo il rientro nel nostro Paese e l’abbraccio con le loro famiglie”. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

15 gennaio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Liberazione di Greta e Vanessa, esulta tutto il mondo politico

  1. salvatore pompei il 16 gennaio 2015, ore 09:43

    Si parla di un riscatto di 12 milioni di dollari!
    Ovviamente sono felice x loro e per le famiglie per il loro ritorno a casa. Mi sorge però spontanea una riflessione: le ragazze hanno fatto una scelta consapevolmente, ma io che cavolo centro con le loro idee o decisioni. Una parte del riscatto, se pagato, viene dalle mie tasse! Lo rivoglio…… che restituissero i soldi ai licenziati, cassaintegrati, ecc. Se non li hanno e non bastano tutti i beni dei loro familiari: servizi sociali a vita, non è quello che erano andate a fare tra quella gente? Per lo meno non ci ritroviamo sacrifici nostri che vanno in mano a persone sconsiderate che ce li restituiscono con gli interessi con le armi! Se fosse stato pagato il riscatto come dicono i giornali, si vergognassero e le loro famiglie incomincino a vendere la casa, la macchina e tutto il resto per rifondere i senza lavoro, gli emarginati, ed il popolo italiano che soffre. Questa volta la questione non deve cadere nel dimenticatoio! Voglio la verità sul riscatto.

  2. Roy1 il 16 gennaio 2015, ore 14:33

    “si parla di…”; anche in un momento di ritrovata serenità, nel quale bisognerebbe esprimere apprezzamento per il lavoro della nostra diplomazia, c’è l’inevitabile tentazione di cedere a quello che nel discorso natalizio di un Vescovo è stato definito “l’atteggiamento di vittimismo, sempre in bilico tra pretese e lamentele”

Rispondi

 
 
kaiser jobs