Varese

Varese, Flashmob del Comitato Varese 2.0 contro masterplan di piazza Repubblica

Il flashmob del comitato

Il flashmob del comitatoco

Oggi super-Giunta al Comune di Varese per esaminare lo stato dei vari progetti lanciati dall’Amministrazione comunale. E proprio la giornata di oggi è stata scelta dal super-Comitato Varese 2.0 per un flashmob che ha rilanciato le battaglie e l’impegno per l’ultimo anno di mandato della maggioranza Lega-Forza Italia prima delle prossime elezioni amministrative.

Sono arrivati in ordine sparso, gli esponenti del Comitato, ai Giardini Estensi con cartelli, striscioni e volantini. Tra gli obiettivi del Comitato, presieduto dall’agronomo Daniele Zanzi, quello di leggere le firme di cittadini contro il parcheggio alla Prima Cappella del Sacro Monte. Cinquemila le firme depositate, 1500 le nuove firme portate oggi all’attenzione dei media, un centinaio le firme lette a voce alta davanti alla porta della Giunta Fontana.

Il leader Daniele Zanzi alza il tiro sul progetto della riqualificazione di piazza Repubblica.”Non condividiamo il modo in cui è stato presentato il masterplan di piazza Repubblica, non ci convince, abbiamo parecchi punti su cui dissentiamo”. A chiarire i motivi di contrarietà è Valerio Crugnola: “L’unico lato buono della piazza è quella relativa al Collegio Sant’Ambrogio, proprio quello che si vuole abbattere per lasciare spazio ancora ad edilizia privata e parcheggi”. Quanto poi alla Caserma, Crugnola dice: “Siamo critici verso la destinazione. Potrebbe accogliere una nuova sede per la Biblioteca dei Ragazzi”. Infine no al nuovo teatro: “Andrebbe recuperato e modificato il Teatro Politeama – dice ancora Crugnola -, dato che una bella sala alla Villa Napoleonica è stata destinata ad un inutile centro congressi”.

Gli esponenti del Comitato, con la presenza di Valentina Minazzi in rappresentanza di Legambiente, si sono messi  in cerchio. Così, Milani, Pirone, Crugnola, Gervasini, Giudici, Ceccoli, Minazzi, Zanzi e Panella hanno letto un centinaio di nomi di firmatari della petizione anti-parcheggio. Gli esponenti del Comitato sono convinti che le firme non sono finite qui.

12 gennaio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Varese, Flashmob del Comitato Varese 2.0 contro masterplan di piazza Repubblica

  1. Daniele Zanzi il 12 gennaio 2015, ore 17:10

    Eravamo lì in una ventina,molti per un lunedì lavorativo, giovani e diversamente giovani, donne e uomini,per dare testimonianza, cocciuta e visibile, di una opposizione a questo modo di gestire la nostra città. Eravamo lì perchè mediaticamente il Borgomastro varesino avv. Fontana aveva convocato una ipergiunta autocelebrativa del nulla dove al più andavano a ribadire errori stretegici fatti con i nostri soldi ;volevamo essere lì anche noi perchè le loro contraddizioni non devono passare nel silenzio generale e nell’autocelebrazione ormai dei pochi.
    I nostri cartelli riportavano e ribadivano il nostro no al parcheggio I Cappella che mai più si farà, i nostri dubbi sul masterplan di Piazza Repubblica che chiediamo venga rivisto, il nostro no al non ascolto da parte dei nostri amministratori.
    Era importante essere lì perchè proprio in quell’ora e in quella sede, come lo abbiamo fatto sempre in altre occasioni, nell’ultimo anno non solo dicendo no,ma anche proponendo un nuovo modo di fare politica e di amministrare perchè qualcosa davvero cambi al di là e al di sopra delle appartenenze.
    La nostra è una presenza visibile e tenace,mettendoci la faccia sempre e comunque; convinti che anche una spina di rosa,conficcata nel pollice, possa diventare dolorosa e fastidiosa …. !

  2. Valerio Crugnola il 12 gennaio 2015, ore 19:03

    Le proposte sulla Caserma non sono limitate alla Biblioteca dei Ragazzi. Come avevo spiegato già stamani, gli altri progetti sono riservati per il semplice fatto che dobbiamo ancora discuterli a fondo ed esaminare alcune fattibilità. Lavoriamo seriamente, e in modo costruttivo, non banalmente oppositivo. Grazie per l’ospitalità della precisazione.

Rispondi

 
 
kaiser jobs