Libri

Libri, “Che sia neve” di Sergio Di Siero, un romanzo ricco di misteri e storia

La copertina del volume

La copertina del volume

Un romanzo di Sergio Di Siero che non lascia indifferentì questo “Che sia neve” (pubblicato dalla Nuova Editrice Magenta), pagine che ci parlano di un’Italia ormai lontana, ma in realtà vicinissima.

Le “chiacchiere di paese” raccolte da un barbiere incuriosito dal ritrovamento di alcune lettere datate 1935, vengono contrapposte a vicende storiche, componendo il tracciato di una vita, quella di Lina, che muore centenaria e zitella dopo un’esistenza apparentemente insignificante. Lina, Artemio e Cherubina vivono in un paesino toscano ai piedi del Monte Falterona sopraffatti da luoghi comuni.

Sarà il lettore a scoprire grazie ai riferimenti datati tra il Trentacinque e l’Ottanta del secolo scorso che, al di là della realtà che si racconta il paese, ce n’è un’altra. Attraverso il passato, diventato presente, si scoprono trame diverse. Perché nessuna vita è senza senso, siamo ignari esecutori di un disegno divino che non comprendiamo. Così i personaggi non sono quelli che il paese vuole che siano, perché la verità non è una e noi non conosciamo abbastanza chi abbiamo di fronte.

Grazie a un armadio e a tutto quello che c’è intorno, il barbiere cambierà la sua vita e sarà finalmente disposto… .

24 dicembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs