Varese

Varese romana, esce nuovo volume della “Storia” targata Insubria

VareseromanaIl progetto editoriale de “La Storia di Varese”, realizzato dal Centro Internazionale di Ricerca per le Storie Locali e le Diversità Culturali dell’Università dell’Insubria (International Research Center for Local Histories and Cultural Diversities), si arricchisce del volume: Il territorio di Varese in età romana curato dal professor Maurizio Harari, Università degli Studi di Pavia, Dipartimento di Studi Umanistici, sezione di Antichità.

«Una Varese romana? L’idea può forse sorprendere, ma il volume Il territorio di Varese in età romana si propone di comporre proprio questo ritratto un po’ inedito, fatto di epigrafi, vetri, monete e altri reperti rinvenuti nel tempo attraverso le campagne di scavo condotte nella provincia» spiega il professor Gianmarco Gaspari, direttore Scientifico del Centro Storie Locali. «L’analisi compiuta da alcuni tra i più autorevoli archeologi e studiosi delle università di Pavia, Milano e Bologna, della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia e dell’Accademia dei Lincei offre una panoramica di eccezionale interesse sul paesaggio, la produzione e i commerci della zona, nel lungo periodo che va dalla romanizzazione degl’Insubri al tardoantico». Il volume è corredato da un ricco apparato fotografico e iconografico, indicazioni bibliografiche e indici dei nomi.

La presentazione del volume si terrà giovedì 18 dicembre alle ore 18, alla Biblioteca Civica di Varese. Il programma prevede, dopo i saluti diRenzo Dionigi e Gianmarco Gaspari (International Research Center for Local Histories and Cultural Diversities), gli interventi di Maurizio Harari(Università degli Studi di Pavia), che ricorderà i collaboratori e presenterà i motivi ispiratori dell’iniziativa; Filippo Maria Gambari(Soprintendenza per i Beni archeologici della Lombardia) e Stefano Maggi, specialista di romanità cisalpina (Università degli Studi di Pavia), che valuteranno scientificamente i risultati.

Il progetto editoriale de “La Storia di Varese” nasce su iniziativa del Centro Internazionale di Ricerca per le Storie Locali e le Diversità Culturalidell’Università degli Studi dell’Insubria, presieduto dal professor Renzo Dionigi e diretto dal professor Gianmarco Gaspari: si tratta di un’opera ambiziosa che, in nove volumi (volume 1: “Profili”; 2: “Storia dell’Arte a Varese e nel suo territorio”, 3: “Antichità”; 4: “Medioevo”; 5: “L’età moderna – Varese nell’Impero”; 6: “L’Ottocento”; 7: “Il Novecento”; 8: “Lingua e Scritture”; 9: “Dizionario Biografico”), racconta la storia della Città Giardino dalla protostoria all’epoca contemporanea. Finora sono stati pubblicati: Il Monastero di Santa Maria del Monte sopra Varese;Varese una provincia con la cultura dello sport; Varese nelle antiche stampe. XVII-XIX secolo; Storia dell’Arte a Varese e nel suo territorio;Varese e dintorni nelle terre dell’alta-Insubria: problematiche di metodo in prospettiva eco-storica.

16 dicembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs