Politica

Strasburgo, Comi (FI) chiede segnale forte per marò. E l’aula applaude

Cartelli per chiedere la liberazione dei marò italiani

Cartelli per chiedere la liberazione dei marò italiani

“L’Europa non può restare ferma di fronte alla decisione della corte suprema indiana che ha rigettato la richiesta dei due Maro’ che chiedevano di poter essere in Italia a Natale, uno per problemi di salute, l’altro per visitare la famiglia”, ha dichiarato l’On. Lara Comi, Vicepresidente del Gruppo PPE al Parlamento europeo, in aula a Strasburgo questa mattina.

“Si tratta di una gravissima violazione dei diritti umani. Barroso e Ashton erano intervenuti, ora Juncker e Mogherini diano un segnale forte. I Maro’ sono cittadini europei, li riportino a casa liberi!”. Dopo questo intervento l’aula di Strasburgo ha applaudito le parole dell’On. Lara Comi.

I deputati della Delegazione di Forza Italia al Parlamento europeo hanno esposto in aula cartelli con la scritta “Maro’ Liberi”.  

16 dicembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs