Mercallo

Appello: No botti di fine anno. Spaventano gli amici a 4 zampe

Se continuano i botti, paraorecchi per i nostri amici

Se continuano i botti, paraorecchi per i nostri amici

Riceviamo e pubblichiamo volentieri un appello del dottor Andrea Bagaglio. Crediamo che il suo valore vada al di là del Comune di Mercallo a cui si riferisce: 

Negli anni precedenti ho chiesto tramite i giornali che i sindaci emettessero ordinanze di divieto di esplosione di botti , quest’anno, essendo consigliere comunale ho fatto una interpellanza al sindaco del mio comune, Mercallo. Il risultato è stato deludente .
Siamo  coscienti che esistano problemi ben più importanti che le amministrazioni comunali sono costrette ad affrontare , ma ciò non deve impedire di prestare attenzione ad un fenomeno che ,anche se attenuato , ogni anno causa lutti umani e drammi per i nostri amici a quattro zampe …ed ai loro proprietari.
Infatti  con l’approssimarsi delle feste di fine anno si verifica il maggior numero di incidenti, talvolta mortali, provocati dall’abitudine di accendere petardi e fuochi d’artificio. Questa volta poi ci domandiamo come sia possibile “ festeggiare “ l’arrivo di un anno che si preannuncia peggiore di quello che sta per finire  Questa usanza che molte volte non distingue tra botti sicuri e non, negli ultimi tempi si è un poco affievolita (ma non scomparsa) anche grazie alla sensibilità di sindaci preoccupati sia per la quiete pubblica, sia per l’incolumità dei loro amministrati, sia per la sicurezza di molti animali domestici. Infatti ogni anno lo scoppio dei fuochi artificiali causa la morte di molti cani ed altri animali  per infarto o il loro ferimento indiretto in quanto terrorizzati tentano di scappare in ogni modo dai recinti.
Molti cani che riescono a fuggire, vagano per chilometri, fino a morire di fame e di freddo. Sarebbe pertanto importante che i tutti i sindaci vietassero lo scoppio dei botti: sarebbe un atto di civiltà verso i propri amministrati, a due ed a quattro zampe.
In questi giorni un sempre maggior numero di sindaci emettono ordinanze riguardanti il divieto dei botti di fine anno.
Per quanto riguarda il mio comune, Mercallo , come MERCALLO POSSIBILE  abbiamo presentato una interpellanza affinchè il sindaco emettesse una ordinanza che vieti i botti di fine anno ( e quelli dell’inizio 2015 ) , ma l’amministrazione comunale si è rifiutata di accogliere la nostra richiesta optando per delle “ raccomandazioni”. Mercallo Possibile insiste per l’ordinanza in quanto non ritiene sufficiente le semplici raccomandazioni .
Se il sindaco non cambierà idea  non ci resta che proteggere i nostri amici come si vede nella foto.
Andrea Bagaglio
Capogruppo Mercallo Possibile –Mercallo

16 dicembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Appello: No botti di fine anno. Spaventano gli amici a 4 zampe

  1. Federico il 26 novembre 2016, ore 07:12

    Saremo un paese migliore anche quando sul web si posteranno meno cani e più cristiani.

  2. Giulio Gianelli il 26 novembre 2016, ore 10:52

    Un vecchio detto recita: “Chi non ama i cani, non ama neanche i cristiani”?
    Caro Federico, l’aveva mai sentito?

Rispondi

 
 
kaiser jobs