Varese

Varese, Da Natale all’Epifania, ecco il programma di eventi del Comune

I Vigili del Fuoco pongono la stella sulla cima dell'albero di piazza Monte Grappa

I Vigili del Fuoco pongono la stella sulla cima dell’albero di piazza Monte Grappa

I Giardini si illuminano all’imbrunire, la musica del coro di voci bianchi risuona, la cioccolata calda fuma…Si accende il Natale a Varese! Venerdì 5 dicembre prende il via ufficialmente il mese delle festività, con l’accensione dei Giardini Estensi alle ore 17.

Ricco il calendario di eventi predisposto dall’assessorato alla Promozione del territorio e Commercio in collaborazione con molti enti, associazioni e sponsor.

Spiega l’assessore Sergio Ghiringhelli: «Ancora una volta ci ritroviamo a presentare il calendario, realizzato con le poche risorse a disposizione, con il contributo fondamentale delle associazioni di categoria e degli sponsor privati – ha detto Ghiringhelli –. Settimana scorsa i bambini hanno allestito gli alberelli nel cortiletto d’onore, questa mattina i Vigili del Fuoco mettono le luci sul pino di piazza Monte Grappa,  mentre venerdì diamo il via all’accensione suggestiva dei nostri bellissimi giardini, in un’atmosfera che lascerà come sempre senza fiato. Ci sono delle belle novità: sabato per esempio inaugura il Presepe Domotico alla Galleria Manzoni: un modo per rendere vivo un “passaggio” e un angolo della città che in passato sono stati trascurati».

Venerdì quindi accensione delle luminarie decorative scenografiche ai Giardini Estensi, con animazione a cura dei ragazzi del coro voci bianche dell’Accademia Solevoci e la presenza di alcuni giocatori del Varese Calcio 1910 e della Pallacanestro Varese. Alla fine bevande calde per tutti (a cura del Gruppo Alpini Varese e CRI – Comitato locale di Varese, in collaborazione con Lindt & Sprüngli e Cooperativa Prealpina Latte).

Sabato inaugura il Presepe Domotico, che sarà aperto in Galleria Manzoni, fino a domenica 11 gennaio, tutti i giorni da giovedì a martedì (orario 10-13./15-19)Aperture straordinarie mercoledì 24 dicembre dalle 10 alle 13 e  dalle 15 alle 19 e mercoledì 31 dicembre dalle 10 alle 13.00 (chiuso: giovedì 25 dicembre e 1 gennaio). L’allestimento è a cura di Giuseppe Trimboli nel pieno rispetto della tradizione natalizia. Il presepe è lungo 6 metri e profondo: come ha spiegato il suo creatore, gli effetti sonori e luminosi sono perfettamente calibrati e gestiti da un computer, le statuette e lo scenario sono modellati con pazienza certosina, i movimenti dei personaggi possono vantare una fluidità e una naturalezza sorprendenti. Le statuette, tutte costruite personalmente a mano dall’artista e dotate ognuna di un meccanismo autonomo. Le stelle sono…800 piccoli led. Per la visita, sono ammesse 20 persone per volta. L’artista darà il via a quello che è un vero e proprio spettacolo di circa 3 minuti, con movimenti, suoni, luci ed effetti. Per gruppi di oltre 8 persone è necessaria la prenotazione presso l’Ufficio IAT Varese (0332 – 281.913) dal lunedì al sabato con orario 9.30 – 13.00 / 14.00 – 17.30.

Sempre a proposito di presepi, torna anche quest’anno il concorso  “Un presepe per Varese green city… verso Expo2015, fotografie e pensieri”. Il concetto è…”Gira, guardati attorno, scopri, ambienta, inventa e immortala in uno scatto un presepe varesino e raccontalo in dieci parole”. Al concorso fotografico di creatività e fantasia possono partecipare tutti coloro che amano Varese Città Giardino e che vogliono dedicarle un presepe che la rappresenti. Ciascun partecipante può aderire inviando entro domenica 28 dicembre una fotografia (massimo 1MB), corredata da titolo e descrizione (massimo dieci parole), all’indirizzo e-mail: promozione.territorio@comune.varese.it.

Per scoprire “Il significato del Presepe” conferenza domenica 14 dicembre alle ore 15 nella Sala Matrimoni di Palazzo Estense: sarà un viaggio nella storia e nella simbologia del presepe a cura del Prof. Romano Giosuè.

Tanti i mercatini dove trovare idee per i regali e lo shopping. In piazza Monte Grappa Confesercenti, dal 6 al 14 dicembre, allestisce chalet dislocati intorno alla fontana, con esposizione e vendita di eccellenze enogastronomiche provenienti da varie regioni italiane e prodotti dell’artigianato. In piazza Repubblica, nei weekend fino al 6 gennaio, saranno presenti alcuni banchi di vendita e somministrazione di prodotti, soprattutto alimentari, a completamento del parco giochi natalizio  (a cura dell’Associazione di categoria Confesercenti).

La Festa dell’Immacolata porterà in piazza San Giuseppe appuntamenti con la spiritualità e la tradizione con un banco gastronomico e il mercatino dell’artigianato (che resterà poi dal 15 al 24 dicembre), mentre il mercato di piazzale Kennedy seguirà orari speciali per tutto il mese, in aggiunta alle giornate tradizionali di lunedì, giovedì e sabato: lunedì 8 dicembre, domenica 7, 14 e 21 dicembre e mercoledì 24 dicembre. Così come l’Antico Mercato Bosino, con edizione speciale dal 18 al 20 dicembre. Mercatini anche nella zona pedonale tra via Donizetti e piazza Giovine Italia (a cura di Ascom e  Arti e sapori di Nord ovest), con sfizi, delizie, curiosità e golosità, dai prodotti enogastronomici di qualità a “pezzi” di artigiani ed artisti, che effettueranno anche dimostrazioni in merito alle fasi di lavorazione dei prodotti esposti (da sabato 6 a lunedì 8 dicembre e da sabato 20 al mercoledì 24 dicembre). Altri mercatini in via Marconi (fino al 7 dicembre), a Masnago (8 dicembre), in corso Matteotti il 6 e 7 dicembre e il 4 gennaio (dedicati alla pittura), oltre ai tradizionali Mercato dell’Insubria il 21 dicembre e ai Mercati di Coldiretti in piazza G.Italia il mercoledì e davanti allo stadio il venerdì.

Il Signor Panettone sarà il protagonista indiscusso sabato 6 e domenica 7 dicembre alla Sala Campiotti della Camera di Commercio con esposizione, degustazione e vendita del dolce che fa il Natale (a cura dell’Associazione Pasticcieri).

Per quanto riguarda la musica e gli spettacoli, dieci gruppi di Artisti di strada, con giocolieri, acrobati e mangiafuoco, si esibiranno tutti i fine settimana sino all’Epifania nel centro storico: Loud Trio, Il Gatto e la Volpe, Riccardo Preda, Paola Elena Ferri,Time Townshi, Forget Band, Giuseppe Urso. Sempre in centro, concerti il 7 dicembre, dalle ore 15 alle ore 17 con Claudio & Consuelo  e il loro carretto natalizio con canti, storie, giocoleria, gag e sorprese, sabato 13 e domenica 14 con The One Man Snow Band, spettacolo itinerante con strumenti e melodie da tutto il mondo, sabato 20 dicembre con la Banda dei Babbi Natale, vale a dire animazione con marching band natalizia che esegue i più famosi brani del repertorio natalizio italiano ed internazionale, domenica 21 dicembre con la Band Natalizia Varesina Zampogna (cornamusa e fisarmonica). Alla Chiesa della Motta lunedì 22 dicembre Concerto di Natale a cura del Coro ANA Campo dei Fiori, mentre all’Epifania al Salone Estense “I Ciaparatt in concerto”, alle ore 15, intratterranno con canzoni dialettali e della tradizione. Alle ore 17.45 si può salire al Sacro Monte, al Santuario, per assistere al concerto dell’Epifania (ore Mario Mariotti, tromba; Fabio Nava, organo).

Per i bambini, Il Natale da Fiaba (in piazza Monte Grappa dal 6 al 14 dicembre) porterà personaggi del folclore natalizio che racconteranno magiche favole ai più piccoli, accompagnandoli in un viaggio alla scoperta delle tradizioni del Natale. Non mancheranno percorsi e laboratori a tema. In piazza Repubblica Luna Park natalizio dall’8 dicembre al 6 gennaio con attrazioni dello spettacolo viaggiante. Al Sacro Monte, domenica 7 e lunedì 8 dicembre (Camponovo) con Il Paese dei Balocchi saranno organizzati spettacoli e laboratori per bambini, degustazioni e mercatino all’interno di salone e nelle sale sotterranee.

Infine due appuntamenti imperdibili a Capodanno e all’Epifania. La fine anno e il 2015 si saluteranno in piazza Monte Grappa, dalle ore 20, con Radio Number One e intermezzi di Marcus e Nadine, con balli di gruppo e musica anni 60 e 70. Prima di mezzanotte, partecipazione straordinaria del cabarettista Italo Giglioli. Sono previsti spettacoli d’intrattenimento, cabaret e musica con cantanti dal vivo. Il 6 gennaio invece Al Salone Estense, la Befana Alpina distribuirà le beneficenze raccolte durante la Festa della Montagna 2014 (a cura del Gruppo Alpini Varese).

 

3 dicembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs