Varese

Varese, 12 mesi tra gli alberi con il calendario di Meazza e Zanzi

La copertina del calendario

La copertina del calendario

Un calendario di forma quadrata che è una vera e propria finestra sulla natura , alberi, fiori, laghi, paesaggi. E’ il calendario “2015 un anno tra alberi e fiori”, dodici mesi da trascorrere tra le belle immagini a colori realizzate dal fotografo varesino Carlo Meazza, “scatti” accompagnati dalle annotazioni colte e suggestive dell’agronomo Daniele Zanzi.

Dodici mesi che le immagini descrivono meglio di tutte le parole: si parte con gennaio, e il parco di Villa Mirabello innevato; febbraio ci propone scorci stupendi del Lago di Varese; faggi e camelie a marzo, con location che vanno da Villa Mylius al Monte Chiusarella; ad aprile andiamo per magnolie nella città giardino (o “dei giardini”, come ci correggerebbe Zanzi); fiori di campo e altro ancora a maggio; piante e fiori diversi a giugno; torniamo sul Lago di Varese a luglio; ad agosto le grandi sequoie; cortecce scultoree a settembre; faggi e castagni ad ottobre; viburni e bacche a novembre; conclusione decembrina con i boschi innevati al Campo dei Fiori.

Come è facile capire, un messaggio esce chiaro dal calendario di Meazza e Zanzi: il paesaggio non è solo edifici o ville, ma anche e soprattutto piante ed alberi. Una grande eredità che riceviamo dal passato e che dobbiamo consegnare al meglio a chi verrà in futuro. La bellezza delle immagini del fotografo e le riflessioni dell’agronomo ci invitano a non dimenticarcene mai.

3 dicembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs