Varese

Varese, Tavolo contro la violenza alle donne si riunisce in Comune

donne_violenza_390Nuova tappa della Rete territoriale interistituzionale Varese, per la prevenzione ed il contrasto alla violenza contro le donne. Questa mattina si è riunito il Tavolo di coordinamento con tutti i soggetti coinvolti, ed è stata esaminata e approvata la  bozza del Protocollo operativo di intesa. La firma sarà nella prossima riunione, a gennaio.

Erano presenti, in Comune, il prefetto Giorgio Zanzi e l’assessore a Famiglia e Persona Enrico Angelini,  il questore Francesco Messina, il presidente del Tribunale Vito Piglionica, il direttore generale dell’Azienda ospedaliera, Callisto Bravi con Andrea Larghi della Direzione Medica Presidio di Varese, il direttore generale dell’ Asl Varese Paola Lattuada, la consigliera di parità della Provincia di Varese, Luisa Cortese, per la Procura della Repubblica il pm Sabrina Ditaranto, il comandante del Nucleo Informativo del comando provinciale dei Carabinieri, Fernando Ziroli, per la Provincia la dirigente Marina Rossignoli, per l’UST Linda Casalini, per la Fondazione Felicita Morandi la presidente Giovanna Scienza e per EOS Camilla Zanzi.

«Si tratta di una rete che vede partecipare con grande impegno tutte le principali istituzioni e le associazioni che si occupano della prevenzione – ha commentato al termine dell’incontro l’assessore Angelini -. La definizione avvenuta oggi di un protocollo di intesa permetterà di operare con sinergia per le azioni di cui ciascun soggetto è responsabile. Si sta definendo così un vero e proprio modello Varese proponibile ad altre reti presenti sul territorio. Si è deciso infatti di indire una riunione nel prossimo mese di gennaio di confronto e dialogo con le altre reti di Busto e  Saronno. Ricordo che è stato attivato il progetto Minerva, e nei giorni scorsi la convenzione tra Comune e Fondazione Morandi per la casa rifugio».

1 dicembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs