Varese

Varese, Nuovo gruppo in Consiglio, è scontro tra Nicoletti e Puricelli

consiglio comunale VareseAttacca il consigliere di Movimento Libero, Alessio Nicoletti, la formazione del nuovo gruppo in Consiglio dal nome “Liberi per Varese”: “Il Gruppo Consiliare è formato dall’insieme dei Consiglieri eletti o dall’unico consigliere eletto in una lista, nonché dai Consiglieri che, seppure eletti in altra lista, dichiarano di volerne fare parte, previa formale accettazione da parte del gruppo di nuova collocazione, che potrà assumere anche nuova denominazione. Anche i gruppi già costituiti potranno avvalersi della facoltà di cambiare denominazione, con decisione assunta all’unanimità dei componenti del gruppo. E’ quanto sancito dall’art. 26, comma 1, dello Statuto Comunale. Una norma chiara, non interpretabile, come magari qualcuno vorrebbe, che ci consente di sottolineare come l’iniziativa di creare un gruppo in Consiglio Comunale denominato “Liberi per Varese” sia partita con il piede sbagliato”.

Continua Nicoletti: “Infatti, nella giornata di ieri ci è stata trasmessa la nota, a firma del solo consigliere Imperatore, con cui si vorrebbe cambiare denominazione al gruppo Udc, tramutandolo appunto in Liberi per Varese. Peccato, che gli eletti nelle file dell’Udc siano due e che per avere l’unanimità dei componenti del gruppo si debba aspettare per forza la surroga del consigliere dimissionario Morello, oggi assessore, che potrà avvenire solo durante il Consiglio Comunale di domani. Sappiamo che ai cittadini varesini, oberati da problemi ben più seri, la cosa interessi poco o nulla, ma ci chiediamo il perché di tanta fretta e , soprattutto, se valga la pena inanellare una serie di errori di questo genere”.

“Non volendo entrare in valutazioni su considerazioni espresse di carattere politico – risponde il presidente del Consiglio e coordinatore cittadino di Forza Italia, Roberto Puricelli – mi permetto evidenziare che in data 10 novembre u.s. l’Ing. Mauro Morello, consigliere del gruppo UDC, ha accettato la nomina alla carica di Assessore del Comune di Varese, decadendo conseguentemente da quella di consigliere comunale. Tale incarico risulta tuttora vacante sin tanto che verrà surrogato nel corso della seduta consiliare di Giovedì 27 c.m.”.

“Pertanto, contrariamente all’erronea interpretazione del consigliere Nicoletti – continua Puricelli – il gruppo UDC risulta attualmente composto da un unico consigliere, il quale a pieno diritto può ricorrere all’art. 26 dello Statuto comunale che permette la modifica della denominazione del gruppo consiliare. Sarà libera scelta del consigliere subentrante, una volta avvenuta la surroga, mantenere la collocazione nel gruppo di naturale appartenenza, con la denominazione modificata “Liberi per Varese” o aderire al Gruppo Misto eventualmente specificando di farne parte quale componente della lista UDC”.

26 novembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs