Varese

Varese, Rinegoziare i mutui del Comune? Conte (Pd): No, grazie

In primo piano Luca Conte

In primo piano Luca Conte

Tra i temi affrontati all’ultima Commissione Bilancio in Comune a Varese anche la proposta di rinegoziare alcuni vecchi mutui accesi da Palazzo Estense. Una proposta che ha destato polemiche e divisioni.

Un’opportunità offerta dalla Cassa Depositi e Prestiti che ha proposto agli enti locali di rinegoziare i mutui contratti con la stessa Cassa: nel caso del Comune di Varese in Commissione si è parlato di quattro vecchi mutui. Se accettata tale opportunità, essa comporta una riduzione delle singole rate e un ammortamento prolungato nel tempo.

“Una proposta inaccettabile – dichiara il consigliere comunale Pd Luca Conte -. Infatti comporterà il vantaggio di pagare 57 mila euro in meno ogni anno, ma nello stesso tempo prolungherà l’ammortamento, che tuttavia ha un prezzo: un aggravio complessivo per i quattro mutui pari a 660 mila euro in più”.

La proposta giunta in Commissione, appoggiata da Forza Italia e dalla Lega Nord, è stata approvata. “Il Pd ha pensato di votare contro – spuega Luca Conte -: è troppo esiguo il vantaggio rispetto agli svantaggi. E poi non siamo favorevoli allo scaricare questi debiti sulle amministrazioni future. Non ci sembra il modo migliore di governare la città”.

25 novembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs