Varese

Varese, l’1 dicembre apre il nuovo Primo intervento al Del Ponte

download (15)Il prossimo 1 dicembre entrerà in funzione il nuovo Punto di Primo Intervento Pediatrico all’Ospedale Filippo Del Ponte di Varese.  Nuovo perché il servizio esistente è stato notevolmente rinnovato, sia dal punto di vista strutturale, sia dal punto di vista dell’organizzazione dell’assistenza, accompagnandosi all’assunzione di nuovi infermieri dedicati esclusivamente al primo intervento pediatrico.
I lavori di ristrutturazione hanno raddoppiato la superficie disponibile, permettendo la costruzione di una camera calda che agevolerà l’arrivo in Ospedale dei piccoli pazienti, di un nuovo spazio dedicato all’accettazione e di un’area attrezzata con 3 posti letto per i bambini che necessitano di un periodo di osservazione.
In particolare, questa piccola area di degenza sarà destinata ai bambini con patologie non gravi che però è opportuno tenere monitorati in attesa che le loro situazioni cliniche migliorino. E’ il caso, ad esempio, dei piccoli che presentano un attacco medio o moderato di asma, o affetti da febbre piuttosto che da una gastroenterite associata a vomito, o che presentano una moderata disidratazione.
Molti di questi pazienti attualmente vengono ricoverati nel reparto di pediatria al quarto piano, occupando posti letto che dal 1 dicembre saranno invece disponibili per i casi più seri, aumentando così la capacità ricettiva del reparto ed evitando trasferimenti in altri ospedali.
All’arrivo al nuovo Punto di Primo intervento, inoltre, i bambini saranno subito accolti da un infermiere professionale presente nell’area dell’accettazione. Si tratta di una forma embrionale di quello che diventerà, con il termine dei lavori previsti nel secondo lotto del nuovo polo materno-infantile, un vero e proprio triage, in vista del quale è già stato avviato un fitto programma di formazione per il personale.
Il nuovo servizio è stato inoltre dotato di un sistema di videosorveglianza che permette il controllo costante sia dell’area di ingresso, sia delle sale visite e delle stanze di degenza adiacenti. A ciò si aggiunga che dopo le 20.00 è attivo un unico ingresso in Ospedale, in modo da massimizzare il controllo sugli accessi.
L’intero ambiente inoltre presenta una decorazione pittorica colorata e rasserenante, realizzata nell’ambito del progetto l’Arte che cura dell’Accademia di Brera in collaborazione con la Fondazione Il Ponte del Sorriso. Sempre sul fronte dell’accoglienza, è inoltre presente una porta di accesso automatica al Punto di Primo Intervento, per aiutare le mamme che arrivano con la carrozzina.
L’attivazione del nuovo Punto di Primo Intervento Pediatrico evidenzierà da subito i suoi effetti benefici: la sua entrata in funzione si colloca infatti in un periodo dell’anno, l’autunno, in cui gli accessi al servizio tendono ad aumentare a causa del diffondersi delle patologie respiratorie, fino a raddoppiare rispetto alla media degli altri periodi, con punte di 60 bambini al giorno in concomitanza con i momenti di picco influenzale.

18 novembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs