Varese

Varese, video in concorso sulla conciliazione della Camera di commercio

La Camera di commercio di Varese

La Camera di commercio di Varese

Obiettivo “mi piace” su Facebook: per conquistarlo, giovani studenti universitari si cimenteranno nella produzione di un video collegato al concorso “Ciak. Tutti d’accordo” lanciato in occasione della “Settimana della Conciliazione” attualmente in corso.

Il video dovrà promuovere il servizio di mediazione offerto dalle Camere di Commercio e sarà divulgato su una pagina specifica del più noto social network. Uno strumento friendly e vicino alla sensibilità giovanile, quindi, per incentivare il ricorso alla procedura di risoluzione delle controversie alternativa alla giustizia ordinaria.

La mediazione permette, infatti, a due o più parti (sia imprese che privati) di raggiungere attraverso l’intervento di un esperto la soluzione che esse ritengono la più appropriata e reciprocamente vantaggiosa, ponendo così fine al conflitto che le riguarda. In particolare, prima di ricorrere al giudice, già oggi è obbligatorio tentare la mediazione, con assistenza legale, per le controversie in materia di condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di azienda, responsabilità medica e sanitaria o da diffamazione a mezzo stampa, contratti assicurativi, bancari e finanziari. Finora, nel 2014 sono state 110 le domande di mediazione depositate all’Organismo di Conciliazione della Camera di Commercio di Varese. La maggior parte di queste, riguardano controversie in materia di contratti bancari e finanziari (33,6%); seguono le liti in materia di locazione e comodato (13,6%) e il recupero crediti e gli inadempimenti contrattuali (12,7%).

Ritornando al concorso “Ciak. Tutti d’accordo”, l’iniziativa promossa da Unioncamere è rivolta ai giovani iscritti a uno di questi percorsi universitari italiani: studi giuridici, economici, sociologici, psicologici, della comunicazione e del marketing, dell’ingegneria, umanistici e linguistici, sociali e della formazione, del design e artistici, delle scienze politiche.

I primi dieci video che otterranno il maggior numero di “Mi piace” sulla pagina Facebook della Conciliazione delle Camere di Commercio vinceranno un corso di formazione sui temi della Regolazione del Mercato e delle ADR (Alternative Dispute Resolution method), valido 3 crediti formativi, da poter seguire direttamente online tramite la piattaforma di Universitas Mercatorum www.unimercatorum.it. Tra i dieci finalisti, la giuria selezionerà un vincitore, che avrà diritto a ricevere anche un tablet oltre al corso di formazione. Gli studenti potranno partecipare al concorso singolarmente oppure attraverso un gruppo di lavoro composto da massimo tre persone.

Le domande di partecipazione insieme agli elaborati dovranno pervenire entro le 24.00 del 30 novembre ll’indirizzo di posta elettronica concorso@sicamera.camcom.it.

Per il videotutorial che spiega come realizzare lo spot e per scaricare tutti i materiali necessari, è a disposizione il sito della Conciliazione delle Camere di Commercio www.conciliazione.camcom.it.

11 novembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs