Varese

Varese, Patrizia Emilitri presenta “La carezza leggera delle primule” con Le Curiose

La presentazione alla Libreria del Corso

La presentazione alla Libreria del Corso

Una strega in carne e ossa, un’elegante donna dell’Ottocento, con tanto di cappello e veletta, e una scrittrice di oggi sono intervenute, presso la Libreria del Corso di Varese, per dialogare, provocare, qualche volta maltrattare, l’autrice del romanzo “La carezza leggera delle primule”, Patrizia Emilitri, un romanzo pubblicato da Sperling & Kupfer.

E’ stata la simpatica presentazione delle Curiose, che hanno così voluto festeggiare una di loro, la Emilitri, autrice dalla scrittura veloce e leggera, che con il romanzo dedicato a tre donne è giunta a pubblicare le sue belle storie con un editore nazionale.

A impersonare la strega era l’affascinante Raffaella Bossi, che si è rivolta alla Emilitri con parole forti e provocatorie. Mentre a dare volto e gambe alla misteriosa Clorinda, ottocentesca e sentimentale, era la brava Marisa Ferraris. Alla simpatica Lilli Luini, invece, il ruolo della contemporanea Claudia, ambiziosa e intellettuale.

Tre personaggi in cerca d’autrice, che però, nel caso del romanzo della Emilitri, era presente e seduta in libreria.

Una presentazione molto attesa, quella di ieri sera, che ha fatto tornare la Emilitri, che qui ha iniziato a muovere i primi passi della sua carriera letteraria, nella sua Varese. La Emilitri, con il suo romanzo che sta ottenendo molto successo, si è dichiarata “molto felice, sopratutto per le tante recensioni positive che sto collezionando”. Una storia di successo, quella dedicata a tre donne, Marta vissuta nel ’600, Clorinda nata nel ’800 e Claudia contemporanea. Tre donne con tre sogni diversi: una cerca la vendetta, l’altra la libertà e l’ultima la fama.

Come ha rimarcato la scrittrice “nel mio romanzo racconto fatti reali, sia pure in un alone fatto di magia. Storie che possono avere spiegazioni o no, e che consentono al lettore di crearsi una sua storia”.

9 novembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs