Economia

Roma, lavoratori Meridiana in corteo per l’incontro al Ministero

In corteo per difendere il posto di lavoro (dalla pagina Fb Io sono un esubero Meridiana)

In corteo per difendere il posto di lavoro (dalla pagina Fb Io sono un esubero Meridiana)

Un corteo colorato (di rosso) e rumoroso: è il corteo dei lavoratori della compagnia area Meridiana. Indossano l’inconfondibile maglietta rossa, con sopra la scritta “Io sono un esubero Meridiana”. Sono nella capitale perchè questa mattina era in  programma una riunione convocata dal ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti, per l’esame delle problematiche connesse alla società Meridiana, un incontro che si è svolto al Ministero del Lavoro in via Flavial, davanti al quale i lavoratori hanno manifestato.

Una crisi pesante dopo che Meridiana ha confermato i 1366 esuberi, 268 unità in meno rispetto al piano originale. All’incontro sarebbero state registrate posizioni differenti tra Filt-Cgil, Fit-Cisl, Usb, Apm e Ugl e Uilt, da una parte, e le Associazioni professionali dall’altra.

Il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ha incontrato separatamente i rappresentanti dell’azienda e poi i sindacati per capire se ci siano le basi per la prosecuzione del confronto. Secondo quanto si apprende, il ministro Poletti avrebbe aperto il tavolo dando atto: ”A tutte le parti per l’impegno posto, dopo le tensioni iniziali. Abbiamo fatto qualche passo avanti e abbiamo ricostituito condizioni minime di agibilita’. E’ un successo anche se si salva un posto di lavoro, figuriamoci 50,100 o 200. La nostra proposta evidentemente e’ stata apprezzata – avrebbe proseguito il ministro rivolgendosi ai sindacati – altrimenti avrebbe subito riscosso un no, senza consultare i lavoratori”.

L’incontro tra le parti è stato aggiornato a lunedì prossimo alle ore 10.30.

 

24 ottobre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs