Gazzada

Gazzada, sbloccata cassa integrazione per i lavoratori Bianchi

I  lavoratori sotto gli uffici Inps di Varese

I lavoratori sotto gli uffici Inps di Varese

Grazie alla mobilitazione delle organizzazioni sindacali Filcams Cgil e Fisascat Cisl presso la sede Inps di Varese è finalmente arrivato il decreto della cassa integrazione straordinaria dell’anno 2013 che permette agli 85 lavoratori della Bianchi di Gazzada Schianno di ottenere in brevissimo tempo il sussidio degli ammortizzatori sociali che i lavoratori aspettavono da circa un anno.

Ora finalmente la prima tranche di arretrati, pari a 5 mesi di retribuzione, arriverà nelle tasche dei lavoratori.

“Dopo il presidio del 23 settembre sotto l’Inps le cose hanno iniziato a muoversi e finalmente la situazione si è sbloccata con l’approvazione del primo decreto per l’erogazione della cassa – commenta soddisfatta Angela Marra della Filcams Cgil di Varese – era una situazione insostenibile per i lavoratori e le loro famiglie, che da oltre un anno non vedevano un soldo nonostante il Ministero avesse concesso la cassa integrazione. Adesso restiamo in attesa di vedere quando verranno approvati gli altri decreti per l’erogazione dei mesi rimanenti, ma siamo comunque pronti a mobilitarci nuovamente se le cose dovessero andare ancora per le lunghe”.

10 ottobre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs