Lavena Ponte Tresa

Lavena Ponte Tresa, “In Cammino per la Pace”, la marcia transfrontaliera

La Marcia per la Pace

In Cammino per  la Pace

Si è svolta la marcia “In Cammino per la Pace” a Lavena Ponte Tresa, un’iniziativa transfrontaliera che ha registrato una partecipazione significativa. Tra i partecipanti anche la deputata Pd Maria Chiara Gadda.

“È stato un grande onore partecipare per il secondo anno,consecutivo alla marcia di “In Cammino per la Pace”, evento organizzato da diversi Comuni e associazioni italiane e svizzere che hanno a cuore un valore fondamentale per la nostra società come la convivenza pacifica e non violenta tra i popoli di diverse culture. Il cammino per la pace è impegnativo, ma ci fa riscoprire il senso di essere comunità ciascuno nella sua diversità. Faccio complimenti sinceri agli organizzatori per aver realizzato ancora una volta una manifestazione ricca di contenuti e caratterizzata da buona partecipazione. Dopo il buon riscontro della prima edizione dell’anno scorso, “In Cammino per la Pace” sta diventando una bella tradizione per il territorio di confine tra Italia e Svizzera, e sono contenta di aver registrato una crescita della partecipazione”.

Un successo “In Cammino per la Pace, evento transfrontaliero organizzato dall’Associazione Culture Ticino Network di Lugano con l’aiuto di ben 7 Comuni svizzeri ed italiani, Agno, Luino, Ponte Tresa, Lavena Ponte Tresa, Cadegliano, Magliasio e Caslano.

All’iniziativa hanno preso parte cittadini e amministratori, come il sindaco e il vicesindaco di Lavena Ponte Tresa Pietro Roncoroni e Roberto Tarchini e il vicesindaco di Caslano Iris Brugnetti, rappresentanti di due diverse Nazioni. L’incontro tra i manifestanti provenienti dalla Svizzera e dall’Italia sul ponte doganale di Lavena Ponte Tresa ha rappresentato un momento emozionante, un’azione simbolica rappresentativa di un evento che mira a unire tutte le generazioni in un dialogo comune ed offrire uno spazio internazionale di riflessione.

Alle 12 i due cortei, affollati di numerose persone, si sono incontrati presso il ponte doganale di Ponte Tresa, mentre l’evento si è concluso presso il salone comunale della cittadina di frontiera con una partecipata “Maccheronata di Solidarietà”, caratterizzata da intermezzi musicali e da un collegamento con la città simbolo della pace a livello globale, Assisi. La marcia transfrontaliera svoltasi sabato 4 novembre è uno degli eventi organizzati dall’Associazione Culture Ticino Network in vista del 4° World Forum per la Pace che si terrà dal 8 al 10 novembre 2014 presso l’Università della Svizzera Italiana e il Palazzo dei Congressi di Lugano.

4 ottobre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs