Varese

L’Ottobre Africano a Varese, festival di cultura, musica e cinema

africaVarese rinsalda il suo legame particolare con l’Africa ospitando l’Ottobre Africano (www.ottobreafricano.org), un festival di cinema, conferenze, letteratura, mostre, danza, musica, giunto alla 12° edizione che si svolge contemporaneamente in 11 città italiane (oltre a Varese, Roma, Parma, Reggio Emilia, Milano, Torino, Bolzano, Napoli, Crotone e Lampedusa).

“E’ un onore ed una responsabilità curare la tappa varesina (anzi due!), del Festival Africano più importante d’Italia” così sottolinea Marco Rampi, presidente di AFRICA&SPORT, onlus varesina che si è fatta carico di gestire il tutto insieme a due altre associazioni del nostro territorio, Asi Cote Ivoire Ong ed Inshuti, “riteniamo sia l’occasione giusta per conoscere ed approfondire la conoscenza del Continente a noi caro, partendo dalle comunità africane che vivono nel nostro territorio”.

Si inizia sabato 4 ottobre 2014 alle ore 19, presso l’Istituto De Filippi in via Don Luigi Brambilla 15, con un appuntamento rivolto a presentare l’Ottobre Africano da parte del direttore nazionale del Festival Cleophas Adrien Dioma, le comunità africane-varesine si presenteranno e alla presenza del Console Onorario del Ruanda ci sarà un focus per ricordare i 20 anni dai tragici eventi che sconvolsero questo Paese. Al termine cena italo-africana (15€, prenotazione obbligatoria entro mercoledì 1 ottobre al 0332/238004 o info@africasport.it) con musica e danze tradizionali.

Come secondo appuntamento, giovedì 30 ottobre alle 21, presso la Sala Montanari in Via dei Bersaglieri, all’interno della rassegna cinematografica varesina “Un posto nel mondo”, verrà proiettato il film documentario “Rising from ashes”. “Vista la nostra passione per lo sport” continua Marco Rampi “ed il legame profondo con il ciclismo del nostro territorio, abbiamo pensato di proiettare questa pellicola che dà uno sguardo profondo e particolare sul Ruanda e la sua voglia di rinascere … in sella ad una bicicletta!”. Proiezione in collaborazione con la società ciclistica Binda, Sestero onlus e Cycle Magazine.

“Un grazie infine alla Fondazione Comunitaria del Varesotto per il contributo datoci e le altre Istituzioni che si sono affiancate al progetto. Ci auguriamo adesso una grande partecipazione da parte dei varesini! Vi aspettiamo!”, così concludono in coro gli organizzatori.

Per ulteriori informazioni: info@africasport.it – www.africasport.it – Fb:Africa&Sport

L’Ottobre Africano promuove la reciproca conoscenza e collaborazione fra immigrati ed italiani. Nasce a Parma nel 2003 per favorire la convivenza fondata sul rispetto, la comunicazione, lo scambio culturale. Madrina del Festival è la cantante Fiorella Mannoia.

AFRICA&SPORT – www.africasport.it

Impegno per l’Africa e passione per lo Sport. Da questo binomio nasce la onlus varesina, impegnata attraverso lo sport a sensibilizzare, coinvolgere e sostenere concretamente progetti di inclusione sociale in Africa.

La corsa in particolare è al centro delle attività di AFRICA&SPORT. Il fatto che nella corsa l’Africa esprima delle eccellenze a livello mondiale ed insegna a noi … questo ci piace molto, fa riflettere, e fa guardare da altra angolatura il rapporto nord-sud, vorremmo dire sud-nord.

ASI COTE IVOIRE ONG – www.ong-asici.jimdo.com

Attiva dal 2011 in Costa d’Avorio, promuove delle attività di cooperazione nel settore agricolo e sanitario.

ASICI ONG ha sostenuto la creazione di una cooperativa agricola nella città di Bocanda per migliorare ed incrementare la produzione di riso ed altri prodotti agricoli al fine di migliorare le condizioni di vita della popolazione rurale.

ASICI ONG ha altresì inviato attrezzature e materiale sanitario a strutture socio sanitarie pubbliche ivoriane (ospedali di Bocanda, Grand Bassam, centri sociali ad Abidjan) a favore delle popolazioni piu svantaggiate.

INSHUTI Italia-Rwanda – www.inshuti.it

Fondata nel 2007 a Tradate (Va), Inshuti è attiva in tre campi principali: il sostegno a distanza di bambini/e, ragazze/i; l’aiuto diretto a persone senza occupazione e alle loro famiglie attraverso la promozione di corsi di formazione e di piccoli progetti di micro-credito; la realizzazione di progetti per rilanciare il sistema scolastico e l’istruzione. L’associazione opera sul territorio italiano e rwandese, con la presenza costante di numerosi volontari e tutti i progetti sono realizzati e implementati da personale locale.

3 ottobre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “L’Ottobre Africano a Varese, festival di cultura, musica e cinema

  1. flavia tosi il 4 ottobre 2014, ore 22:11

    da quanto scritto nell’articolo pareva che la cena (su prenotazione) fosse dopo la conferenza (il focus), che si supponeva a libero accesso. sono andata per conoscere le realtà africane della mia città, scoprendo però che la conferenza era concomitante alla cena, nella sala da pranzo con le persone sedute a tavoli già apparecchiati, per cui non è stato possibile assistere per chi si fosse organizzato altrimenti. peccato.

Rispondi

 
 
kaiser jobs