Regione

Regione, in Commissione ok unanime a sostenere le Camere di commercio

consLa Commissione Attività Produttive, presieduta da Angelo Ciocca (Lega Nord), ha approvato all’unanimità la risoluzione relativa alla riforma nazionale sul sistema camerale. Il relatore del provvedimento, il Vicepresidente Carlo Malvezzi (NCD), ha ripercorso il lavoro svolto dopo l’approvazione di una specifica mozione in Consiglio, sottolineando il fatto che la proposta rafforza il ruolo delle Camere di Commercio nella relazione tra imprese e PA. “Ci siamo confrontati, insieme alla Giunta -ha detto- con i presidenti lombardi delle Camere di Commercio, con Unioncamere e con le associazioni di categoria. Ovviamente partiamo dalla preoccupazione che interventi drastici possano gravare di riflesso sulle azioni di sostegno al territorio fatte dal sistema camerale, si pensi solo ai tre milioni di euro con cui viene sostenuto il Teatro Alla Scala. Dobbiamo poi preservare – ha concluso Malvezzi – quello che di buono viene fatto in Lombardia in modo che diventi un modello a livello nazionale”.

Accolto un emendamento del consigliere Onorio Rosati (PD) per chiedere che i contenuti della Risoluzione siano portati all’attenzione della Conferenza Stato-Regioni del 16 ottobre e che i contenuti del documento debbano essere accompagnati dall’auspicio che si proceda comunque alla riforma e alla razionalizzazione del sistema.

Nel dettaglio la Risoluzione chiede che la riduzione del 50% dell’importo del diritto annuale alle camere di commercio a carico delle imprese, prevista dalla riforma, venga contenuta al 35%, precisando come “il diritto annuale è una entrata di natura tributaria destinata a finanziare in via esclusiva il Sistema camerale, avendo da tempo lo Stato azzerato ogni forma di trasferimento alle CCIAA”. Da qui la richiesta contenuta nella risoluzione di emendare l’articolo 9 “Riordino delle funzioni e del finanziamento delle Camere di Commercio” del DDL 1577 “Riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche”, invitando la Giunta regionale a portare le proposte del Tavolo Lombardo sulla riforma del sistema camerale all’attenzione del governo e di tutti i parlamentari lombardi e in sede di Conferenza Stato Regioni.

 

2 ottobre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs