Regione

Regione, il forzista Marsico: stop alle cave fino alla Vas postuma

Il presidente Luca Marsico (Forza Italia)

Il presidente Luca Marsico (Forza Italia)

Approvato, nel corso della seduta straordinaria del Consiglio regionale della Lombardia, il progetto di legge relativo ad “Adempimenti derivanti dagli obblighi nei confronti dell’Unione Europea relativi alle attività estrattivedi cava”.

La proposta di legge prevede che non possano essere rilasciate nuove autorizzazione fino all’approvazione della Valutazione Ambientale Strategica (VAS) postuma, da applicare ai piani cave vigenti per le province di Sondrio (settore sabbia e ghiaia), Pavia e Varese così da ottemperare gli obblighi nei confronti dell’Unione Europea.

Relatore il consigliere varesino e Presidente della Commissione Ambiente e Protezione Civile il forzista Luca Marsico. “Si è dato seguito ad un atto proposto dalla Giunta regionale di concerto con l’assessore all’ Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Terzi e, già approvato all’unanimità, lo scorso 18 settembre, dalla Commissione Ambiente che presiedo, che prevede sostanzialmente una moratoria delle procedure in corso dei piani cave per consentire lo svolgimento della VAS (valutazione strategica ambientale)”.

“Si tratta, in questo modo – conclude Marsico – di adeguare la legislazione regionale agli adempimenti richiesti dell’Unione Europea”.

1 ottobre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs